VoIP, le Alternative a Skype


Dopo i recenti problemi che si sono verificati con Skype abbiamo pensato di proporre un articolo dove si raccolgono i software alternativi a Skype per comunicare gratis via VoIP (se ne avete altri software da suggerire, indicatali nei commenti a fine articolo). Ce ne sono molti in giro nella rete qui ne riportiamo alcuni che secondo noi sono i migliori:

Google Talk

GoogleTalk Funziona sia come software per Windows (si scarica da Google) sia come servizio Web da usare direttamente dal browser (funziona sia con Windows che con Linux). Per chi utilizza il software basta essere in possesso di un Google account, nel caso si voglia utilizzare il servizio Web senza installare programmi basta creare un account per il servizio di posta Gmail e attivare, nel box a sinistra, la chat vocale e video per scaricare il plug-in necessario.

Ekiga

Ekiga Ekiga (in precedenza nota come GnomeMeeting) è un’applicazione open source per il VoIP e la videoconferenza appositamente scritta per GNOME, un noto desktop environment. Ekiga utilizza sia il protocollo H.323 che il protocollo SIP. Supporta un gran numero di codec video, ed è pienamente compatibile con Microsoft NetMeeting.

iChat e Facetime (solo da Mac)

ichat Se avete un Mac potete usare iChat , il client di comunicazione incluso in Mac OS X , molto simile a Skype consente chiamate gratuite voce e video ad altri utenti registrati al servizio (per la registrazione sono richiesti un account MobileMe o AIM (Aol)). Se i vostri contatti da chiamare posseggono un iPhone4 o un iPod Touch potete usare anche Facetime (solo Mac): la versione beta si scarica dal sito Apple. Facetime funziona anche da Mac a Mac e anche in questo caso è richiesto un account MobileMe.

Fring (solo da cellulare)

fring Fring è disponibile per iPhone, Nokia, Android e decine di altri dispositivi. Consente di connettersi da un unico programma alle reti di MSN, GoogleTalk, AIM, ICQ, Facebook e Twitter. Le chiamate (voce e video) attraverso utenti Fring sono gratuite, a pagamento quelle fra utenti Fring e telefoni di rete fissa o cellulari.

Viber (solo per iPhone e Android)

viber Oltre un milione di download nei primi tre giorni dal lancio, sviluppato dalla compagnia israeliana Viber Media.
L’ azienda israeliana promette che l’applicazione rimarrà gratuita e senza pubblicità, Viber non introduce nessuna novità tecnologia rivoluzionaria nel settore, anzi sfrutta il classico protocollo VoIP (ovvero la comunicazione vocale attraverso Internet) come già Skype e molti altri ma in rete non si fa altro che parlare di questo software e un motivo preciso c’è, azzera tutte le procedure di registrazione e di configurazione richieste dagli altri software dello stesso genere, creando una rete di comunicazione parallela a costo zero; per approfondimenti su questa applicazione visitate quest’articolo se vi interessa la versione per Iphone oppure questo per la versione per Android.

Aspetta, Ti Potrebbe Interessare Anche:


avatar
0 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami