Red Hat quotata all’S&P 500


redhat-logo-HD

L’azienda dal cappello rosso si è guadagnata l’ingresso nell’indice più importante della borsa più importante del mondo. Questo è il segno che Linux non rappresenta più una nicchia di pochi appassionati, o solo i server.
La storia di Red Hat sul mercato borsistico è iniziata quasi insieme alla sua fondazione, nel 1999, quando è entrata a far parte del NASDAQ. Nel 2006 l’NYSE (il mercato borsistico più importante del mondo, con oltre 26 mila miliardi di dollari di capitalizzazione) si è spostato a Linux come sistema operativo per le operazioni di trading
Perchè è stata fatta la scelta di inserire Red Hat nell’S&P 500? Perchè è una società che, nonostante la crisi economica mondiale, continua ad avere una crescita sostenuta.
È, a mio parere, il caso di dire che Linux cresce, inesorabile, in tutti i campi. Lentamente, ma cresce. Sempre.


Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!)

Ti Potrebbe Interessare Anche: