buzzoole code

Come installare Ubuntu su Asus eeePC 4G

asus-eee-pc

Chi di voi ha preso l’eeePC dalla Telecom (pessimo affare) oppure lo ha comprato ma si è trovato male con Xandros, o ancora avete Windows XP? Tutti voi avete bisogno di questa guida!
Ovviamente ho testato questa guida personalmente, e l’ho corredata di quanti più screenshot possibili, in modo tale da permettere a tutti di riuscire a portare a termine l’”impresa” senza difficoltà.

Di cosa abbiamo bisogno prima di procedere:

Prima di iniziare l’installazione abbiamo bisogno di:

  1.  Un Asus eeePC – c’era bisogno di dirlo?
  2. Una penna USB con almeno 1Gb di memoria
  3. L’ultima ISO di Ubuntu, che potete prendere da ubuntu.com.

Installiamo Ubuntu su eeePC 4G

UNetBootin per preparare la penna USB

Inseriamo la penna USB al nostro computer, quindi provvediamo a formattarla, avendo cura di salvare i dati che sono dentro sul disco fisso del nostro computer e che con la formattazione perderemmo!

Scarichiamo Unetbootin, selezionando la versione per Windows (come nel mio caso) o quella per linux, il funzionamento è simile.
Una volta finito di scaricare UNetbootin e lanciato il programma ci troveremo davanti una schermata come questa:
UNetbootin_schermataUNetBootin il software che ci permette di inserire Ubuntu su una penna USB per procedere all’installazione su eeePC.
Inseriamo alla voce “Diskimage“ “ISO” dal menù a tendina e quindi la posizione del file immagine di Ubuntu, in questo caso userò Ubuntu Jaunty 8.10.
Sotto, alla voce “Tipo” inseriamo: “periferica USB” e quindi la lettera dell’unità che intendiamo usare. Facciamo click su OK e il software provvederà ad inserire Ubuntu sulla penna USB.

Installiamo Ubuntu su eeePC

Scolleghiamo la penna ed inseriamola sul nostro eeePC.
Quando ci appare la schermata Asus eeePC, premiamo il tasto “ESC” per selezionare il dispositivo di boot. Se siete tra quelli cui la schermata “Asus eeepc” non appare è perchè avete il Boot booster abilitato nel bios. Riavviare, al boot premete F2 e lì disabilitate il boot booster.

selezione-disp-boot-eeePC

Selezioniamo il dispositivo USB e diamo invio.
Ora inizia il caricamento da penna USB e ci viene fuori questa schermata:

menu Unetbootin

Selezioniamo default e proseguiamo. Ora inizierà il caricamento vero e proprio di Ubuntu, non ci rimane che far click su “install” ed iniziare il normale processo di installazione di Ubuntu. Io personalmete ho trovato subito Ubuntu ben funzionante, fatta eccezione di piccoli “inconvenienti” se così possiamo chiamarli, ad esempio la scheda wi-fi mi rimane sempre attiva, ma per il resto sono veramente soddisfattissimo.

Chi di voi è più “smaliziato” e vuole ritoccare al massimo il proprio eeePC, vi rimando al forum ufficiale, sul quale io stesso mi sono basato per scrivere questo articolo.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).
  • diego

    come faccio a formattare un asus netbook eeepc 1001xp?

  • nella fase di installazione di Ubuntu c’è la possibilità di utilizzare l’intero disco, in quel modo si formatta anche il netbook.

  • Gianus

    Buongiorno volevo sapere se era possibile installare l’ ultima versione di Ubuntu (12.10) su un ASUS £ee PC 4 G e se l’ avete installata come va dato i requisiti minimi leggermente elevati. Grazie.

  • dunque la 12.10 non l’abbiamo testata, ma la 12.04 LTS si, e ti posso garantire che funziona bene, non è una scheggia perché unity è pesantino ma fa il suo lavoro.
    ti consiglio di lasciare perdere le versioni intermedie ed usare le LTS hanno supporto di 5 anni contro i 18 mesi delle versioni normali (che a partire dalla 13.04 diventeranno solamente 9 mesi).