buzzoole code

Come Installare e Configurare Emule, Guida Completa (parte 2)

Continuiamo la Configurazione di Emule da dove l’abbiamo lasciata.

Connettere la rete Kad

Le ultime versioni di eMule supportano il download di un file (il nodes.dat) che è utile per connettersi alla rete Kad la prima volta.
Andate all’indirizzo www.nodes-dat.com con il vostro browser preferito, vi si presenterà una schermata che nella parte superiore è simile a quella che vedete nella (Figura 1).
Ora cliccate sul link add to emule che nella figura è cerchiato in rosso: eMule scaricherà da solo il file necessario e farà partire la connessione a Kad.

Configurare emule figura 1

Figura 1

Vedrete riempirsi di numeri la finestra contatti di Kad e la freccetta “alta” sull’iconcina del mondo in basso a destra, che cambia colore da rossa a gialla, e indica una connessione in corso.

Per diventare verde dovrebbe impiegare da un minuto a un massimo di 10 minuti (Figura 2).
Se dovesse impiegare più tempo, allora significa che dovete configurare il vostro router/firewall per consentire il funzionamento adeguato di Kad.

Figura 2

Figura 2

Aggiornamento della lista Server

È importante tenere una lista server sempre ben aggiornata, non è utile avere il massimo numero di server in lista, perché se ne utilizza solo uno ogni volta per collegarsi, e tramite Kademlia e lo scambio fonti si ottengono tutti i risultati in breve tempo, effettuate l’aggiornamento almeno una volta alla settimana.

Negli ultimi tempi, visto il proliferare di server fasulli, si deve osservare il seguente procedimento per tenere in lista dei server considerati affidabili, oppure nel nostro sito mensilmente aggiorniamo i server sicuri.

Andate su opzioni, server e togliete la spunta da aggiorna la lista server quando ti connetti a un server e da aggiorna la lista server quando ti connetti a un client (in questo modo il vostro eMule non aggiungerà più in automatico alla lista i server malfunzionanti o inutili).
Modificate inoltre la voce elimina server inattivi dopo e inserite come in figura 3 il valore 5 (può capitare che un server non risponda perché inattivo per qualche ora, in questo modo eviterete di perderlo dalla lista).

Figura 3

Figura 3

Cancellate tutti i server presenti in lista, premendo il tasto destro del mouse sopra un server qualunque nella finestra server e scegliendo la voce elimina tutti i server (Figura 4).
Quando vi chiede di confermare (Figura 5), rispondete sì.

Figura 4

Figura 4

 

Figura 5

Figura 5

Su questa pagina trovate la guida su come aggiungere server funzionanti, invece qui la lista dei Server emule sempre aggiornata.

Verifica di ID Alto e Kad Connesso

Una delle cose importanti da controllare in eMule, non appena si è connessi a un server, è l’ID.
È inutile, infatti, avere una veloce linea Internet ADSL se poi si viene rallentati da una configurazione errata del proprio computer.
Anche se si volesse utilizzare solamente la rete senza server Kademlia, leggete lo stesso la parte seguente, per l’analogia di funzionamento che verrà illustrata in seguito.

In eMule l’ID è un numero assegnato dal server e può essere di due tipi: alto o basso.
Se va tutto bene è alto, perché il vostro eMule può essere contattato dall’esterno senza problemi sulla porta TCP (la trovate in opzioni, connessione, porte del client, tcp).
Se ci sono problemi, l’ID è basso perché la porta è bloccata.
L’ID, perciò, non è determinato dalla velocità di upload, dalla quantità di file condivisi, dalla velocità del vostro modem, ma dipende solo dalla “raggiungibilità” del proprio pc dall’esterno.

Come fate a sapere se avete un ID alto, kad connesso?

La cosa più immediata che potete fare è controllare il colore delle frecce sul globo in basso a destra di eMule, per l’esattezza:

id alto emule

ID alto

due freccine verdi: Indica che siete connessi al server con ID alto e Kad funzionante. Tutto OK.

id basso emule

ID Basso

due freccine gialle: Indica che siete connessi al server con ID basso e Kad firewalled. Ci sono problemi.

id alto e kad spento emule

ID alto con Kad spento

Una freccina verde e una rossa: Indica che siete connessi al server con ID alto ma Kad è spento.

Andate in opzioni/connessione e mettete il segno di spunta su rete kad.
Premete in alto sul pulsante kad e nella finestra cliccate su boostrap.
Nella figura 9 potete controllare lo stato della vostra connessione ai server e alla rete Kad nella finestra server, le mie informazioni.

Figura 9

Figura 9

Perché si ha un ID basso e le possibili soluzioni

Ecco le situazioni più comuni di ID basso e la relativa soluzione:

  • Avete un Firewall installato oppure non avete ancora configurato il firewall di Windows (controllate subito)
  • Collegamento con router. Dovete configurarlo aprendo le porte TCP e UDP.
    Se vi hanno dato un router insieme all’ADSL fatevi un favore, buttatelo e prendete un qualunque modem USB a pochi euro.
    Eviterete grossi mal di testa e problemi infiniti.
    Se avete uno SmartGate Pirelli con la tessera non potrete configurarlo in nessun modo, a meno che non abbiate Alice Business (offerta per le aziende).
    Un router è utile solo se avete due o più computer e non potete tenere un pc acceso (quello col modem) finché navigate con gli altri computer, o non sapete come condividere la connessione.
    È utile anche se volete collegare un portatile via wi-fi (in questo caso potete anche acquistare un semplice access point e non un router).
  • Collegamento da pc in LAN (rete locale). Se ci sono vari computer collegati fra loro in uno stesso edificio, a volte c’è un router da configurare, a volte la condivisione della connessione Internet di Windows, cioè l’ ICS. Se non siete gli amministratori della rete non potete configurare nulla, quindi rimarrete con ID basso.
  • Connessioni mobile (GPRS/UMTS/EDGE/HDSPA): con Wind e TIM potete avere ID alto, a patto di impostare eventuali firewall presenti sul vostro pc.
  • Connessioni mobile (GPRS/UMTS/EDGE/HDSPA): con Vodafone e H3G avrete sempre ID basso, salvo che con la Vodafone Station.
  • Vodafone Station: potrete avere ID alto solo abilitando l’UPnP, a patto che colleghiate la station col doppino telefonico.
  • Siete abbonati a un servizio di ADSL via satellite (ID basso sempre, senza eccezioni).
  • Siete abbonati a Fastweb (è come se foste dentro una LAN senza poter configurare il router). È stata creata una mod apposita per permettere agli utenti di collegarsi con la rete Kad “interna”.
    Sui normali server avrete invece ID basso sempre, fate riferimento a Adunanza e alla Chat IRC dedicata.

Quali sono le principali limitazioni che si ha collegandosi con ID basso?

Per evitare sovraccarichi i server accettano pochissimi ID bassi, perciò rischiate di non trovare posto.
Infatti, un ID alto non può iniziare a inviare direttamente i dati a un ID basso perché la porta è bloccata.
Deve prima chiedere al server al quale è collegato l’ID basso di informarlo del fatto che qualcuno vuole inviargli dati. Sarà l’ID basso, quindi, a iniziare la comunicazione con noi, chiedendoci di farlo scaricare.

Chi ha un ID basso non può mai collegarsi con altri ID bassi per scaricare (e quindi le uniche fonti possibili sono quelle con ID alto), perciò potrà contare su un numero minore di fonti e scaricherà più piano.

Un ID basso può dare file solo agli utenti con ID alto collegati allo stesso server (non cambiate server perché automaticamente cancellerete tutti gli utenti attuali dalla vostra coda!).

Ciò è negativo, se uno deve iniziare a diffondere un nuovo file, le fonti con ID basso non vengono diffuse attraverso lo scambio fonti di eMule, perché tanto non potrebbero essere utilizzate dagli utenti collegati a server diversi dal proprio.

Se Kad è firewalled

La rete di ricerca senza server Kademlia utilizza pacchetti sulla porta UDP. Se tale porta non è aperta, si verifica lo stesso problema che causa ID basso con i server: non potrete essere contattati dagli altri utenti.
Questa condizione, in Kad, viene detta “stato firewalled”.
Il corretto funzionamento viene, invece, indicato con “stato connesso”.

Per consentire il funzionamento di Kad anche agli utenti firewalled, ogni utente può avere un compagno collegato a lui.
Un utente eMule (con lo stato open) che ha un compagno, svolge lo stesso compito dei server con un ID basso: lo contatta quando qualcun altro vuol fargli scaricare dei file perché inizi la connessione e Kad possa funzionare.

L’assegnazione del compagno è automatica e non modificabile.
Chi ha Kad firewalled ha gli stessi problemi di chi ha ID basso, con in più il problema che se eMule non trova un compagno, Kad non funziona.
Poiché molto spesso chi ha ID basso ha anche Kad firewalled, controllate il firewall o il router sia per la porta TCP sia per la porta UDP, così risolvete entrambi i problemi allo stesso tempo.

Attenzione: se avete avuto in precedenza le frecce verdi, o se siete sicuri di non avere nulla che possa bloccare le porte che usa eMule, provate a cambiare server (doppio clic su un altro server nella schermata server).
Ogni tanto possono sbagliare e assegnarvi un ID basso; cambiando server verrà effettuato un nuovo controllo sulla vostra porta TCP (in genere, bastano tre prove per scongiurare qualsiasi dubbio).

Anche la rete Kad a volte può andare in stato firewalled anche se prima funzionava regolarmente.
Per risolvere andate alla finestra kad, cliccate su disconnetti, poi su ricontrolla firewall e quindi su connetti (aspettando 5 secondi fra le varie operazioni).
Se dopo 5 minuti la rete Kad risulta ancora firewalled, come ultimo tentativo cliccate su disconnetti e cancellate il file nodes.dat nella cartella config (solitamente si trova in C:\Programmi\eMule\config).

Dovete quindi fare nuovamente il bootstrap da client conosciuti (ricordate che dovete avere qualche file in download).
Se avete un router potete tentare di configurarlo manualmente.
Ricordate, però, che se si fanno modifiche a casaccio si rischia di non riuscire più a navigare su Internet.
Se invece il vostro modem si collega con un cavo USB, non è da configurare nel 99% dei casi.

Conclusioni

Ora che avete configurato il wizard di primo avvio, Kad è collegata, siete connessi con un server fra quelli affidabili e avete controllato di avere entrambe le freccette verdi (ID alto e Kad connesso), potete iniziare a scaricare qualche file.
Utilizzate la finestra cerca (inserite ad esempio in “nome” la parola Linux) e cliccate poi sul tasto inizia.
A questo punto fate un bel doppio clic con il mouse su uno qualsiasi dei risultati che compaiono nella finestra e controllate poi nel modulo trasferimenti: saranno stati effettivamente aggiunti alla lista e inizieranno a essere scaricati.

ID basso: un riassunto

  1. Controllate se avete configurato il firewall di Windows.
    È preferibile disabilitare del tutto il firewall integrato di Windows XP e utilizzarne uno esterno.
    Si consigliano Outpost (con options, plugin setup, stop su tutti), Sygate e Zone Alarm per la facilità di configurazione e l’assenza di malfunzionamenti; installatelo e poi procedete alla loro configurazione.
  2. Controllate se avete un router e configuratelo.
  3. Se continuate ad avere ID basso domandatevi se vi serve davvero un router.
    Se avete un solo computer non vi serve.
    Procuratevi, piuttosto, un modem USB per pochi euro.
  4. GPRS, ADSL Satellitare e UMTS avranno sempre un ID basso.
  5. In caso disperato provate a chiedere sul canale ufficiale di aiuto raggiungibile dal pulsante IRC di eMule, ma ricordatevi che configurare un router è un’operazione lunga e noiosa e che dovrete cavarvela da soli più che potrete, perché ci sono molti utenti e pochi operatori in grado di aiutarvi.
  6. Il server, quando vi collegate, assegna l’ID alto (maggiore di 16777216) con un semplice calcolo a partire dal vostro IP (indicato con A.B.C.D): IP=A.B.C.D. ===> ID= A + 256*B + 256*256*C + 256*256*256*D.
    Il server assegna ID basso con un numero progressivo che parte da 1 per il primo eMule con ID basso che si collega a lui e che aumenta via via per ogni altro utente con ID basso successivo (non dipende perciò dall’IP).
Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).
  • fabio

    ma funziona ancora emule ?????

  • certo che funziona, perché non dovrebbe funzionare?

  • antonio

    che guida del c***o, individua i problemi senza dare soluzioni. Ad es. pto1) come si fa a configurare un firewall? pto 2)come faccio a configurare un router..etc etc etc…

  • Gentile sign. Antonio, la guida è per configurare emule e lo spiega per bene. Se non funziona suggerisce cosa ulteriormente controllare per farlo funzionare. Nel sito sono presenti altri guide, ad esempio come configurare il firewall di Windows: http://www.zoomingin.net/2010/03/come-attivare-disattivare-il-firewall-di-windows.html oppure come configurare un router con IP statico: http://www.zoomingin.net/2010/03/come-configurare-ip-statico-al-computer-con-windows-7-e-vista.html

    Inoltre se non trova qualcosa può sempre chiedere con il suo tono gentile ed educato.
    Grazie

  • Guido

    Salve
    da quando ho cambiato contratto (da Alice a teletu) ho un id basso e la Kad risulta dietro firewall (e questo pur avendo disattivato il FWall da windows xp). attualmente mi collego con un router
    Pirelli P.DG A4100N Bianco.Mi può aiutare? Grazie

  • Ciao Guido, purtroppo non si può fare niente…. perché Teletu applica dei filtri al traffico P2P, come scritto nel contratto:

    CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO (ULL)
    29.2 Il Cliente riconosce ed accetta che l’effettiva velocità del collegamento ADSL dipende dal grado di congestione della rete, dalla qualità della rete di accesso e dell’impianto telefonico del Cliente. Allo scopo di garantire ai propri i Clienti un servizio ADSL omogeneo e di qualità, l’Azienda potrà effettuare adattamenti della banda con finalità tecniche di controllo della congestione, di ottimizzazione dell’uso della rete e di stabilità della linea.

    Quindi se vuoi continuare a scaricare con emule (ma anche con bittorrent) dovrai pensare di cambiare operatore.

  • mario

    In tutta onestà e gentilezza, sono d’accordo con l’utente Antonio: questa guida non è utile, individua solo i problemi e non spiega niente. O forse possiamo dire che è pensata per chi è autonomo e ha solo bisogno di alcune linee guida estremamente generali. Grazie comunque per l’impegno
    Mario

  • Ciao Mario,

    questa guida è stata fatto per l’utente che per la prima volta apre emule e non sà assolutamente dove mettere le mani: è spiegato passo passo quali sono le configurazioni basilari e come fare per attivarle.
    Non è che possiamo descrivere attentamente come configurare un router o aprire un firewall per far funzionare ottimamente emule, perché come ben saprai esistono decine di marche di router ed ognuna ha una configurazione diversa (basta dare un’occhiata al nostro articolo in cui spieghiamo come impostare un ip statico al nostro Pc: http://www.zoomingin.net/2010/03/come-configurare-ip-statico-al-computer-con-windows-7-e-vista.html ) e solitamente si lascia questo compito ai forum ufficiali di spiegare come configurare il router.
    Comunque se si ha dei problemi di configurazione, siamo sempre disponibili ad aiutare basta lasciare un commento con i problemi riscontrati e cercheremo di dare una mano a risolverlo.

    Prendendo il tuo commento come spunto costruttivo, apporteremo dei miglioramenti a quest’articolo introducendo link ad articoli presenti nel nostro blog che trattano di come configurare il firewall, come aprire le porte del router e come configurare gli IP statici sui PC della propria rete, e la lista dei server emule aggiornata.
    Se hai altri suggerimenti siamo ben lieti di ascoltarti.