buzzoole code

Coincidenza? I filmati del GF non possono essere diffusi on-line

Continuo sulla stessa di linea di prima, e riporto questa notizia:

Mediaset non tollera che i suoi prodotti televisivi vengano divulgati online senza permesso. Il Tribunale di Milano, con ordinanza del 2 marzo 2009, “a seguito di un procedimento di urgenza (ex art. 700) promosso da Rti contro Rcs” ha stabilito che i filmati del Grande Fratello non possano essere “diffusi su Internet senza l’autorizzazione di Mediaset“.

Basta clip del Grande Fratello su Corriere.it e le altre testate del Gruppo Rcs, anche se si tratta di diritto di cronaca – come ha tentato di sostenere la difesa. “Il giudizio di urgenza promosso contro Rcs si inquadra nella più ampia strategia del gruppo Mediaset avviata la scorsa estate con l’azione di risarcimento danni contro YouTube e tesa a difendere il diritto di disporre in piena esclusiva di propri contenuti televisivi”, si legge nel comunicato di Rti.

“Mediaset, dopo questo importante provvedimento, conferma l’intenzione di proseguire la sua azione a tutela del diritto di autore e per l’affermazione di principi di legalità nel mondo dei contenuti web. Ogni utilizzo illegittimo di proprio materiale sulla rete sarà quindi costantemente perseguito. Sono già in partenza nuove azioni legali contro siti web e provider che pubblicano contenuti televisivi Mediaset senza autorizzazione”.

Personalmente vedo tutto ciò come un “primo passo” ad agire contro i diritti dei cittadini di essere informati. Oggi tocca alle testate del gruppo Rcs, domani… chissà… !

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).