buzzoole code

Test ADSL, come conoscere la velocità di connessione a Internet

test adsl

Diverse volte mi sono chiesto come capire se la velocità della mia ASDL è quella dichiarata o più bassa. Oggi ho fatto una piccola ricerca sul web, ed ho provato alcuni servizi, che permettono di conoscere l’effettiva velocità di navigazione sia in download che in upload.

Per effettuare il test correttamente è necessario chiudere tutti i programmi peer to peer come emule e programmi torrent, le varie finestre del browser, e i software come msn, skype o che comunque richiedono una connessione ad internet.

Ora non ci rimane che fare il test tra i vari servizi che trovate qui sotto:

  • Speed Test.netci fornisce dati molto precisi, sia per quello sia per la velocità di download che per quella di upload. Se desideriamo, inoltre, il servizio ci fornisce anche un’immagine in formato PNG che ci riporta la velocità in upload, download e tempo di ping, da usare su forum, o da inserire su social network.
  • Speed Test ItalyServizio Italiano molto preciso e semplice da usare. Basta accedere al sito e cliccare su “Inizia il Test”. Dopo circa un minuto vedremo la velocità della nostra connessione ad internet, in download ed in upload
  • Intel Adsl – A Differenza degli altri 2, Intel ti permette di conoscere soltanto la velocità in Download e non quella in Upload. Di suo ha che fornisce il risultato in pochissimi secondi ma non è molto preciso.
  • MisuraInternet, il software analizza la qualità della banda larga in casa nostra, permettendo di verificare se la banda che ci offre il nostro operatore è abbastanza larga come pattuito al momento della sottoscrizione del contratto. Il programma permette infatti di effettuare, per le linee di accesso a internet da postazione fissa e per tutti i sistemi operativi di PC (con software Open Source inclusi), un test che, entro 4 minuti dalla richiesta dell’utente, verifica tre cose: la banda in download; la banda in upload e il ritardo – RTT (Round Trip Time).
    Il software completa anche un check-up delle condizioni del PC e della rete locale dell’utenza, aggiornando sullo stato degli “Indicatori di stato del sistema”: occupazione della CPU e della memoria (RAM), tipo di connessione (se mediante cavo ethernet o wireless), presenza di altri host (PC, stampanti) in rete, eventuale traffico spurio sul PC.
Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).