buzzoole code

Sony presenta la sua superzoom: Cyber-Shot DSC-H50

dsc-h50

Cyber-shot DSC-H50 è un concentrato di tecnologia con qualità fotografica e numerose funzioni manuali, permettono un controllo preciso e una resa fortemente creativa.
È compatta, come il suo segmento richiede, ed è rifinita con un materiale robusto e antigraffio.
Obiettivo Carl Zeiss Vario-Tessar 15x, che permette alla Cyber-shot DSC-H50 di far foto di ogni tipo: dal viaggio o ai primi piani, senza dimenticare l’uso “casalingo”.Il display LCD Clear Photo Plus da 3” si orienta verso l’alto o verso il basso, magari non come nell’ A200, permettendo di vedere le inquadrature con angolature assolutamente perfette. La fotocamera è inoltre provvista di un mirino elettronico, che rappresenta una pratica alternativa alle inquadrature attraverso il display LCD.

Il processore BIONZ di Sony, l’avanzata funzione Face Detection è in grado di individuare e mettere a fuoco fino a otto soggetti all’ interno di un’inquadratura, regolando messa a fuoco ed esposizione per risultati più nitidi.
Abbiamo poi la modalità Smile Shutter, che riconosce i volti sorridenti nell’ inquadratura prima di azionare automaticamente l’otturatore (ma se in questa macchina mettono tutte queste cose, sulla prossima che farà?)

Per le scene d’azione, in cui la velocità è fondamentale, abbiamo la modalità Sports Shooting, abbina una velocità di otturazione molto elevata a un auotofocus predittivo continuo, che cattura i soggetti in rapido movimento con un minore ritardo di scatto dell’otturatore.

Per gli scatti in ambienti chiusi o in condizioni di scarsa luminosità, la tecnologia Double Anti-Blur di Sony consente di realizzare fotografie più naturali e fedeli all’ atmosfera del momento, anche senza l’ausilio del flash.
L’elevata sensibilità – fino a ISO 3200 – è supportata dallo stabilizzatore ottico delle immagini Super SteadyShot che permette di realizzare fotografie nitide anche a mano libera: un vantaggio in più quando si utilizza lo zoom alla massima lunghezza focale, dove anche piccole oscillazioni della fotocamera possono risultare problematiche.

Infine, il potente processore di immagini BIONZ permette di controllare la riduzione del rumore in tre diverse fasi impostabili a piacere, per rispondere al meglio alle esigenze di riproduzione creativa di ciascuna immagine.

Perfetto per situazioni difficili di controluce e contrasto elevato, l’ottimizzatore D-Range (DRO) elabora automaticamente le immagini critiche o i dettagli troppo bui, per assicurare un’esposizione corretta e una resa più naturale. La nuova modalità DRO Plus analizza le singole aree di ciascuna immagine per risultati ancora migliori, riducendo ulteriormente il rischio che vadano persi dettagli molto bui o troppo illuminati.

Sarà disponibile a partire da maggio.

Caratteristiche:

  • 9,1 megapixel effettivi
  • Obiettivo Carl Zeiss Vario-Tessar con potente zoom ottico 15x
  • Ampio display orientabile LCD Clear Photo Plus da 3” (230.000 punti)
  • Modalità Face Detection potenziata per ritratti più nitidi
  • Funzione Smile Shutter
  • Ottimizzatore D-Range (DRO Plus) per una resa più naturale nelle scene ad alto contrasto
  • Tecnologia Double Anti-Blur con stabilizzatore ottico Super SteadyShot e alta sensibilità ISO 3200 per immagini chiare anche in condizioni di scarsa luminosità
  • Avanzata modalità Sports Shooting per fotografare anche soggetti in rapido movimento
Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).