buzzoole code

Pidgin 2.6.1 introdotto il supporto alla chat video

logo.text-big

Pidgin (precedentemente noto come Gaim) è un client di instant messaging open-source multipiattaforma multiprotocollo.
Originariamente scritto da Mark Spencer per i sistemi operativi Unix-like, oggi è in grado di “girare” su una varietà di piattaforme: Windows, GNU/Linux e  Mac OS X.

Con l’ introduzione del supporto alla chat video nella versione 2.6, gli sviluppatori hanno soddisfatto uno dei desideri più sentiti dalla comunità open-source e che potrebbero attrarre qualche utente ancora restio ad abbandonare MSN.

logo.pidgin

Il supporto alla chat video inserito nella versione 2.6 è per ora limitato al protocollo Jabber/Google Talk e, per il momento disponibile solamente su sistemi Linux.

Pidgin 2.6.1 presenta miglioramenti significativi anche sul versante del trasferimento file e introduce un supporto primitivo ai temi grafici (per le finestre di chat) in cui è possibile cambiare il colore dello sfondo od inserire come sfondo un immagine, ma per avere qualcosa di più intusiasmante bisogna ricorrere alle solite screenlets (un esempio da gnome-look).

I sorgenti sono ovviamente disponibili al download sul sito di Pidgin (corredati dal changelog) mentre pacchetti binari già compilati per Ubuntu vengono attualmente offerti su GetDeb.
Per le altre distribuzioni bisogna fare riferimento alla pagina dei download, procedere con la compilazione oppure bisogna attendere la comparsa dell’ aggiornamento nel repository ufficiale.

Un plugin che consiglio subito di aggiungere è il plugin Facebook per Pidgin, in questo modo si evita di dover tenere sempre aperta la pagina di Facebook sul browser web, lo trovate a questa pagina.
Un altro plugin che consiglio di installare è quello di Skype, purtroppo per il momento è possibile solo utilizzare la chat e non è possibile effettuare chiamate audio/video.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).