buzzoole code

È ora di un nuovo notebook, ma come scegliere la CPU?

CPU per nuovo notebookSono ormai quasi tre anni che ho il mio fido notebook, ed è arrivata l’ora di mandarlo in pensione.
Vista la vastità di modelli disponibili sul mercato, è giunto il momento di aggiornarsi sulle ultime novità riguardo l’ hardware in circolazione.

Quando si sceglie un nuovo “gioiellino” quello che è più importante non è quanto si spende, ma in base al proprio budget, scegliere la componentistica migliore.

Bisogna poi tener presente che la componentistica è meglio se è sempre all’incirca allo stesso livello, visto che è inutile avere una CPU potentissima affiancata da una scheda video o una RAM scadente, o peggio ancora un hard disk lento.
In questo primo articolo vedremo le principali caratteristiche delle CPU oggi in commercio.

Numero di core

Questo parametro rappresenta quanti processori fisici possiede la CPU, in genere troviamo sul mercato CPU a due core, più economici e CPU quad core più costosi.

Numero di Threads

Il numero di threads rappresenta il numero di “processi pesanti” eseguibili in parallelo dalla CPU. In genere questo numero è doppio rispetto al numero di core presenti, se abbiamo un quad core avremo otto thread, oppure quattro thread per un dual core.
Questa tecnologia è anche chiamata “Hyper threading”, ed è utilizzata da quelle applicazioni che supportano il multi thread. La CPU dispone di registri extra che le permettono di memorizzare il valore di thread diversi, permettendole di lavorare in parallelo.

Cache

La cache della CPU è la quantità di memoria che la CPU dispone per lavorare. Questa memoria, saldata fisicamente sulla CPU è parecchio più veloce della memoria RAM. Nelle CPU più costose la cache arriva fino a ben 8MB, che possono sembrare pochi rispetto agli 8GB che troviamo in genere per le memorie ram, ma la differenza tra una CPU con una memoria cache di 4MB ed una con 8MB è enorme.

Clock speed – velocità di clock

La velocità di clock è la velocità standard del processore. Negli ultimi anni sono state sviluppate tecnologie per risparmiare energia, che consentono alla CPU di variare la velocità di un certo range, con conseguente risparmio della batteria.
La tecnologia sviluppata da Intel è denominata “turboBoost”, metre AMD ha chiamato lo stesso principio “turboCore”. In genere la velocità che trovate indicata nei volantini è per ovvi motivi la massima :)

Le principali CPU sul mercato

Intel

Sul mercato Intel offre quattro gamme di CPU dal nome simile: i3, i5, i7 ed i7 extreme.

Intel Core i3

La famiglia più economica è la i3, che dispone di due core e di una cache L3 di 3MB. Il consumo energetico è piuttosto basso, e per i notebook oscilla tra i 18 ed i 35W. Notebook equipaggiati con questa CPU non sono velocissimi, ma vanno più che bene se vogliamo risparmiare e se l’uso che faremo del computer sarà basilare, quali internet ed applicazioni da ufficio.

Intel Core i5

L’ Intel Core i5 è un processore di fascia intermedia, che soddisfa la maggior parte delle esigenze. In questa panoramica generale non faccio distinzioni tra sottofamiglie di processori, create soprattutto per esigenze commerciali: maggiore è il numero di modelli disponibili, maggiori fasce di prezzo, migliori saranno le possibilità per una compagnia di massimizzare il proprio guadagno.

Tornando alle caratteristiche generali del nostro i5 per notebook, il consumo energetico è simile a quello delle CPU i3, ma in più i processori i5 hanno una GPU grafica integrata. Abbiamo anche qui due core.

Intel Core i7

Intel nella sua gamma i7 offre i propri modelli di punta, arrivando fino a ben 8 core, che sono soluzioni per chi vuole giocare oppure lavorare con applicazioni pesanti con il proprio notebook.

Il mio consiglio è questo: per usare internet in genere, piccoli programmi da ufficio quali word / excel la scelta è sicuramente un i3 oppure un i5 se volete un po’ più di prestazioni.

Un Intel Core i5 è la scelta ideale se volete un buon compromesso prezzo/prestazioni.
Probabilmente visto il mio budget sarà sicuramente la mia prossima scelta.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).