buzzoole code

Suse Studio: Linux fai da te

Suse Studio è dedicato a chi vuole creare una propria distribuzione Linux personalizzata.
Nella rete sono presenti molte guide che ci guidano passo passo durante la creazione della nostra distribuzione, nessuna però è abbastanza semplice da poter essere affrontata da chiunque; a rendere tutto più facile ci viene in contro Novell con il sito SUSE Studio.

jeos

Questo sito ci permette di creare un distribuzione linux personalizzata partendo da SUSE Linux.
I passi da fare per creare la nostra distribuzione linux personalizzata sono pochi e  semplici, inoltre il sito presenta  un’ interfaccia molto intuitiva.

Io mi sono iscritto per provare a creare la mia distribuzione personalizzata e mi sono registrato in un batter d’ occhio anche perché si possono usare svariati account per registrarsi: OpenID, Twitter, Facebook, Google, Yahoo o Novell e dopo pochi minuti mi sono subito cimentato nell’impresa di creare una distrubuzione linux personalizzata.

Un semplice wizard guida l’utente dopo passo dopo passo e dopo circa 5-10 minuti si ha a disposizione la propria copia della distribuzione linux appena creata con i pacchetti e i programmi che vogliamo.

Il primo passo e quello di scegliere una dalle 3 piattaforme di SUSE:

  • openSUSE 13.1
  • openSUSE 12.3
  • SUSE Linux Enterprise 11 SP3
  • SUSE Linux Enterprise 10 SP4

Ognuna di queste distribuzioni ci dà la possibilità di scegliere tra vari desktop grafici (gnome, KDE 4) oppure di decidere di utilizzare la console (solo testo).

Il secondo passo è la scelta dell’architettura, a 32 o 64 bit.

A questo questo punto ci viene offerta la possibilità di dare un nome a questo nostro progetto, lo scegliamo e andiamo avanti.
Ci ritroviamo nella sezione Software, dove è possibile effettuare la personalizzazione vera e propria della nostra distribuzione SUSE.

Se c’è un appunto da fare a SUSE Studio è proprio in questa sezione che è troppo da addetti ai lavori o da amanti di linux, infatti è necessario conoscere i nomi dei pacchetti da installare per aggiungere una funzionalità alla nostra distribuzione linux, e non è cosa semplice visto che i pacchetti sono migliaia.
Passiamo avanti e troviamo la configurazione del sistema, questa sezione ci permette di cambiare ad esempio l’aspetto del nostro desktop, oppure le dimensioni di disco fisso e memoria, nel caso volessimo creare una virtual machine (i formati supportati sono VMware e Xen).

Insomma potete sbizzarrirvi e provare tutti i setting che preferite per la vostra linux-box.
Se non volete aggiungere file, archivi (zip, rar, etc…) alla distribuzione potete passare all’ultimo step, quello della creazione.
I formati di output disponibili sono 7:

  • USB / immagine HD
  • Amazon EC2 Image
  • Live CD/DVD (.iso)
  • OVF virtual machine (.ovf)
  • VMware / VirtualBox / KVM (.vmdk)
  • Xen virtual machine
  • Preload iso (.iso)

A questo punto SUSE Studio creerà la distribuzione nel formato da noi scelto e con le opzioni  selezionate e la mostrerà nella homepage.
Avete a disposizione 15GB nel vostro account per creare, con questo semplice metodo, tutte le distribuzioni che volete!

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).