buzzoole code

Come Installare Android in Virtualbox

Androidandroid-logo è il Sistema Operativo Mobile più utilizzato al mondo, inoltre essendo anche un progetto Open source, chiunque abbia le necessarie competenze può modificarlo e adattarlo alle proprie esigenze.
Sfruttando questa caratteristica un gruppo di sviluppatori ha modificato questo sistema operativo riuscendo ad installare android anche su computer, questa versione è liberamente scaricabile e utilizzabile da chiunque.

Preparativi

Prima di procedere con l’ installazione vera e propria è necessario preparare l’ occorrente che ci servirà durante tutte le varie fasi.
Per prima cosa abbiamo bisogno di installare VirtualBox installato sul computer, l’ installazione è molto semplice e puoi seguire la guida passo passo per installare VirtualBox su Linux oppure puoi scaricare l’ eseguibile per Windows.
La seconda cosa che ci serve è il file iso di Android-x86 da usare per l’installazione, potete trovarlo su Android-x86.org e seguendo il link Download che trovi nella colonna di sinistra, puoi scegliere quale versione scaricare, per questa guida ho utilizzato la versione KitKat 4.4-r3.

Installazione Android

Per installare Android su VirtualBox bisogna creare una virtual machine con le seguenti caratteristiche:

  • Nome: Android-x86
  • Tipo: Linux
  • Versione Linux 2.6/3.x (64bit)
  • Ram 1024 MB
  • Disco fisso VDI con allocamento dinamico da 4GB

Installare Android Virtualbox, creazione macchina virtuale

Successivamente bisogna selezionare la scheda Archiviazione e sotto la voce Controller IDE cliccare sull’icona a forma di CD e selezionare il file ISO di Android-i386 che abbiamo scaricato precedentemente.
Cliccate su ok, accendete la macchina virtuale e iniziate l’installazione di Android.

Potete avviare la macchina virtuale appena creata, cliccando sul pulsante Avvia in alto a sinistra.
Nella prima schermata che comparirà, seleziona l’ultima voce per installare Android sull’hard disk.

Installare Android Virtualbox, InstallBootSelect

Attendete qualche secondo che si avvii il programma di installazione e ti chiederà di creare le partizioni necessarie per far funzionare Android.
In questa fase il mouse non è ancora configurato quindi bisogna utilizzare le frecce direzionali per muoversi nella pagina e per confermare premete invio.
Scegliete Create/Modify Partitions e prosegui.

Installare Android Virtualbox, creazione partizione

Quando partirà il programma di partizionamento impostate come mostrato nella sequenza delle immagini.
Questa procedura crea una nuova partizione primaria di tipo ext3, utilizzando tutto lo spazio disponibile sul disco virtuale, e rendendola attiva per l’avvio.

android creazione nuova partizione

Scegliete l’ opzione Primary e premete Enter, successivamenre premete di nuovo Enter per avere la partizione grande come l’ intero disco virtuale che avete creato.

android creazione partizione primaria

Selezionate l’ opzione Bootable e premete Enter per rendere avviabile la partizione, dopo selezione l’ opzione Write e premete Enter, cosi facendo rendere le modifiche definitive sul vostro disco virtuale (dovrete digitare yes e premere Invio per confermare la scrittura delle modifiche).

partizione write android

Una volta completata l’operazione terminate il tutto scegliendo l’ opzione Quit per uscire dal programma di partizionamento e continuare con l’installazione di Android.

Dopo aver terminato il partizionamento del disco, bisogna che scegliate la partizione appena creata come spazio predefinito per installare il sistema operativo, quindi selezionate sda1 dalla schermata che segue:

Installare Android Virtualbox, scelta partizione

Confermate come tipo di partizione ext3 e formattatela confermando con Yes.

android formattazione partizione

Confermate anche l’installazione del bootloader sempre sulla stessa partizione ed anche l’ installazione della cartella/system in lettura e scrittura.

installazione android system directory scrivibile

Attendete la copia dei file del sistema:

Installazione android in Progress

Questa fase può durare anche qualche minuto perché è in questo momento che tutti i file necessari al funzionamento di Android vengono copiati all’interno della macchina virtuale.

Terminata la copia dei file, potete riavviare la macchina virtuale (ricordandosi di rimuovere dalle impostazioni di archiviazione il file ISO che hai configurato all’inizio di questa guida per installare Android altrimenti ripartirà di nuova la procedura di installazione).

Adesso Android dovrebbe ripartire come nel caso di uno smartphone o tablet Android, dovrete passare attraverso il processo di installazione e, facoltativamente, fornire dettagli dell’account Google, saltate la schermata di configurazione WiFi, perchè Android utilizzerà la connessione Internet standard della macchina virtuale.

android setup in virtualbox

Se il cursore del mouse non funziona, cliccare sul menù Machine di VirtualBox e selezionate l’ opzione Disable Mouse Integration.
Cliccate dentro la macchina virtuale e vedrete il cursore del mouse, premere il tasto host visualizzato nell’angolo in basso a destra della finestra della macchina virtuale (tasto predefinito: Ctrl destro) per rilasciare il cursore del mouse dalla macchina virtuale.

android virtual machine mouse

Adesso potrai utilizzare un ambiente Android dal vivo, con tutte le applicazioni di Google come Gmail, Maps, e il Play Store per l’installazione di altre applicazioni, sempre ricordandoti che Android è stato progettato principalmente per gli schermi touch e quindi molte operazioni che si fanno con più dita non possono essere replicate semplicemente utilizzando il mouse e la tastiera.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).