buzzoole code

Guida Kubuntu 9.10, Applicazioni Preinstallate e non solo

kubuntu logo

Il set di applicazioni preinstallate su KDE è molto vasto ed è, come su gli altri DE, suddiviso per categorie di applicazioni.

Accessori

  • Calcolatrice;
  • Kate: Ottimo editor di testo molto simile a Gedit come funzionalità;
  • Network Manager: Per gestire le nostre reti;
  • Knotes: Serve un post-it per ricordare qualcosa?Ecco ciò che fa per noi;
  • Ark: Un compressore di file per tutti i formati più comuni;

Grafica

  • Openoffice – Disegno: Per realizzare volantini, manifesti e quant’altro (stile publisher);
  • DNG image converter: Ecco un convertitore di immagini installato di…default (???);
  • Ksnapstot: Per creare degli screenshot (foto allo schermo);
  • Okular e Gwenview: Il primo visualizzatore di documenti, il secondo di immagini. Leggerissimo e di indubbia utilità.

Internet

  • Konqueror: è sempre stato IL programma di KDE, permette, infatti, sia di navigare su internet, che visualizzare file e cartelle e le loro anteprime. A mio parere è molto utile come visualizzatore di file, ma come browser…lascia un po’ a desiderare…ragion per cui nel menu internet potete trovare un’applicazione chiamata “Installa Mozilla Firefox”;
  • Ktorrent: Torrent è un protocollo P2P di cui abbiamo già discusso.
    Anche KDE fornisce la sua implementazione fatta molto bene, esiste un campo per ricercare i torrent, le informazioni sono molto dettagliate e le barre degli strumenti sono mobili.Insomma ricalca molto bene utorrent, ma in stile KDE.
  • Krfb / Krdc: Assistenza remota, si, anche KDE mette a disposizione due tool per l’assistenza remota.
    Krfb permette di creare INVITI, mentre krdc di accettarli (ovviamente basta avere un qualsiasi client VNC per accettarli).
    Ogni invito ha una scadenza, oltre quel tempo limite quell’invito non potrà essere accettato.
    Per chiedere ad un amico di dare un’occhiata al nostro pc sarà sufficiente, quindi, aprire Krfb, creare l’invito, e inoltrarlo via mail. Non appena il nostro amico avrà letto l’invito potrà subito collegarsi utilizzando Krdc inserendo nella barra superiore (vicino alla scritta vnc) l’ip e la porta dell’invito nel formato: xxx.xxx.xxx.xxx:yyyyy
  • Akregator: Come il nome stesso dice akregator è un’AGGREGATORE di feed, è capace di leggere e gestire contemporaneamente più fonti RSS e si integra nel nostro system tray. Comodo, rapido, efficiente e sempre utile per avere sempre sotto mano le ultime news più interessanti.
  • Kmail: Non può di certo mancare tra le applicazioni un client di posta. Mentre tutti i sistemi operativi utilizzano Thunderbird, Outlook … KDE utilizza Kmail.
    Per configurare il nostro account è sufficiente seguire la procedura guidata ed andare a trovare i parametri utilizzati dal nostro provider tramite google ad esempio: “pop3 libero”
  • Kopete: Per collegarci al nostro servizio di messaging preferito che sia esso Windows live Messenger, Google Talk, Gadu-Gadu, Yahoo…e quant’altro;

Multimedia

  • Amarok: Il migliore lettore musicale che esista nel mondo: supera iTunes, Windows Media Player, Rhythmbox…supera qualsiasi altro lettore desktop. Permette di modificare l’interfaccia grafica come meglio preferiamo ed aggiungere dei “moduli” personalizzati.
    Ovviamente è possibile accedere a Podcasts, Jamendo, Cool streams, lastfm e quant’altro…Non ci sono parole per descriverlo: utilizzatelo e non vorrete mai più abbandonarlo!!!
  • K3b: Un semplice (ma non troppo) programma per masterizzare. è possibile definire un nuovo progetto, masterizzare immagini cd, ESTRARRE BRANI DA CD AUDIO E VIDEO, oltre al classico “copia 1:1” oppure cd dati.
  • mplayer e dragonplayer: Due (perchè due?) lettori multimediali. Dragonplayer è integrato con la gui di KDE, mentre mplayer no (ma supporta molti più formati video/audio);

Ufficio

  • Nella categoria ufficio troviamo tutta la suite Openoffice: Fogli di calcolo, Word processor, Presentazioni, grafica… .

Qualche Considerazione

Effettivamente l’idea di creare una certa “omogeneità” tra tutte le applicazioni è sempre una buona cosa per non spaventare l’utente, ma forse i developer KDE sono un po’ troppo precisini.
Ad ogni modo integrare nella distribuzione un “convertitore di immagini” mi sembra un po’ inutile, così come inserire due lettori video differenti. Ad ogni modo ognuno di questi software sono veramente ricchi di funzionalità.

Installazione e rimozione di applicazioni

Sotto il menu Sistema c’è un programma chiamato Software Managment.
La procedura per installare un nuovo software è abbastanza complessa e non userfriendly:

  1. Sulla barra di sinistra click su Software Managment
  2. In alto dove dice “All packages” cliccare sulla categoria preferita (ad esempio Kde Desktop)
  3. Nel campo di ricerca inseriamo il nome del programma che stiamo cercando (ad esempio Kmess)
  4. Per installare il programma sarà sufficiente cliccare sulla freccina in alto a destra che si trova sopra la descrizione del programma per aggiungerlo alla coda di installazione ed, infine, cliccare su Applica per installarlo.

Stessa procedura per la rimozione, solo che la freccia di download è sostituita da una X rossa.
Purtroppo NON è possibile (almeno sulla mia distro) ricercare tra tutti i pacchetti, non so perchè, ma è sicuramente un BUG che verrà risolto prestissimo!

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).