buzzoole code

Fujifilm inizia a distribuire la sua fotocamera 3D

fujifilm-3d-FinePix Real 3D W1

Avevamo visto quest’estate la prima fotocamera al mondo con tecnlogia 3D lanciata da Fujifilm.
Il sistema inizia ad essere distribuito oggi negli USA.
La FinePix REAL 3D sistema è diverso da qualsiasi altro prodotto di imaging digitale oggi sul mercato, primo e vero, soluzione completa per la fotografia digitale in 3D, mettendo Fujifilm all’avanguardia nella tecnologia di imaging“, ha detto Va Miyazaki, presidente della divisione, Electronic Imaging Division , Fujifilm USA, Inc. “Con la FinePix REAL System 3D, Fujifilm offre agli utenti un’esperienza completamente nuova sia con immagini che filmati per catturare momenti preziosi esattamente come con i loro occhi.

Jen-Hsun Huang, presidente e chief executive officer di NVIDIA® Corporation, ha dichiarato la fotocamera FinePix REAL 3DNVIDIA 3D Vision ™-Ready“, durante la conferenza sulle GPU a San Jose, California. NVIDIA 3D Vision è una combinazione di alta tecnologia wireless e software avanzati che consente agli utenti di visualizzare immagini in 3D e filmati in full HD su un PC, così come trasforma automaticamente centinaia di giochi per PC in 3D stereoscopici.
Il nostro sforzo congiunto con NVIDIA è un grande esempio di come Fujifilm sta già collaborando con altre società per espandere le soluzioni per l’imaging 3D“, ha aggiunto Miyazaki.

Pensate che la fotografia 3D sia solo un’ulteriore espansione tecnologia dei giorni nostri? Sappiate che non è così:

Le fotografie 3D hanno una storia vecchia, di più di 150 anni, la si è chiamata con vari nomi, il più noto è “stereoscopia“. Nel 1838, quindi siamo molto vicini all’invenzione della fotografia stessa, un visualizzatore 3D (chiamato “stereoscopio“) ha dimostrato che formalmente la vista di due foto di uno stesso oggetto ripreso da due angolazioni vicine prendeva forma ed “usciva” dalla carta sviluppata. Poco dopo la nascita della fotografia, gli stessi principi e visualizzatore sono stati utilizzati per la fabbricazione e la visualizzazione 3D nelle fotografie. Nel 1947, la fotocamera Stereo Realist ha introdotto nei formati 35mm le fotografie 3D per il mercato amatoriale foto, e dal 1955, oltre 40 modelli di fotocamere 3D erano disponibili. Tuttavia, a causa dello speciale slide 3D per il montaggio, e la necessità di un visualizzatore 3D, o uno speciale proiettore 3D che richiedono uno schermo d’argento e gli occhiali 3D, questa tecnlogia non riuscì mai ad avere un mercato di massa. Dal 1960, la fotografia 3D è stata relegata a un gruppo relativamente piccolo di appassionati che hanno continuato a farsi in casa sistemi di ripresa 3D. Ora, nel 2009, Fujifilm cerca di portare le fotografie 3D ad un nuovo livello con l’introduzione della fotocamera FinePix REAL 3D W1 , e la sua compagna, la FinePix REAL 3D V1.
Sono passati ben 171 anni dai primi tentativi, ora,  le nostre foto “usciranno” dagli schermi.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).