buzzoole code

Free BSD 7.0: migliori performance

freebsd-7-0.png

La lunga attesa è iniziata per FreeBSD 7.0. Questo è l’annuncio che da ieri sta facendo il giro del mondo: “Questa è la prima versione dal ramo-STABILE 7 che introduce molte nuove Funzioni, oltre a numerosi miglioramenti alla funzionalità presenti nei rami precedente”.

Questa release contiene visibile migliormanenti di prestazioni, miglioramenti sulla tecnologia wireless, software aggiornato e un sacco di correzioni per la sicurezza. Qui di seguito sono elencate alcune delle più importanti e salienti di questa release:
· X.Org 7.3
· KDE 3.5.8
· GNOME 2.20.2
· GNU C compiler 4.2.1
· BIND 9.4.2

Miglioramenti in termini di prestazioni e scalabilità sono stati misurati con vari parametri di riferimento, in alcuni casi, mostrando miglioramenti di performance di picco elevati – 350% rispetto a FreeBSD 6.X in condizioni di lavoro “normali” – ed addirittura il 1500% a carichi elevati. Confrontando i miglioramenti apportati grazie al nuovo kernel Linux (2.6.22 o 2.6.24 ) si è avuto un altro aumento prestazionale del 15%.

· ULE scheduler è notevolmente migliorato, offrendo migliori prestazioni, anche dal punto di vista della risposta interattiva (il vecchio 4BSD scheduler è ancora il predefinito per la versione 7.0, ma potrebbe diventare ULE di default per la prossima 7.1).
· Supporto sperimentale per filesystem Sun ZFS.
· Gjournal può essere utilizzato per configurare filesystem del tipo journaled, gvirstor può essere usato come un fornitore di storage virtualizzati
· Supporto di sola scrittura per il filesystem XFS.
· Iniziatore iSCSI.
· TSO e LRO supportano alcuni driver di rete.
· Supporto sperimentale a SCTP (Stream Control Transmission Protocol)
· Molto migliorato il supporto wireless (802.11).

Per maggiori informazioni, leggete (in inglese) Release Notes Document ed Errata Document.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).