buzzoole code

DVD Shrink: software il backup dei nostri DVD

DVD Shrink 3.2.0.15

DVD Shrink 3.2.0.15, è l’ultima versione di un grandioso software, che ci permette di creare copie di backup dei nostri DVD sul computer.
Se cercate un software analogo a questo per Linux, provate K9copy che recensirò non appena avrò tempo!
DVD Shrink è il miglior software freeware che permette di fare copie di backup dei propri DVD.

Il software crea una copia del DVD sull’hard disk, rimuovendo eventuali protezioni, e, nel caso i file del DVD originale siano grandi più di 4.7 GB, li comprime per farli entrare in un supporto comune.
Ovviamente la copia ottenuta può essere masterizzata con un qualsiasi software di masterizzazione.

DVDShrink permette di scegliere un differente livello di compressione per ogni elemento del disco, compresi menu, extra, etc, ed eventualmente di escludere dalla copia ci che non interessa (ad esempio sottotitoli, altre lingue, trailer etc).

E’ anche possibile, con la funzione di Re-Author, creare compilation su DVD di materiale misto.
Quest’ultima funzione consente anche di creare due DVD non compressi per copiare un singolo DVD maggiore di 4,7 GB, dividendo il film in due parti.

Guida all’uso di DVD Shrink

Per usare DVD shrink, dobbiamo seguire tre passi principali:

  • Rippaggio del dvd su hard disk
  • Ricodifica del dvd
  • Masterizzazione dei files ottenuti con la ricodifica

Quando andiamo a fare il secondo passaggio, purtroppo, c’è un abbassamento del bit rate quindi una conseguente perdita di qualità del filmato, ci sono vari software in grado di effettuare la ricodifica di un dvd: DVD Shrink è uno di questi, ed particolarmente apprezzabile per l’elevata qualità video delle ricodifiche che riesce ad effettuare.

Un altro punto forte di questo software è la possibilità di rippare il dvd originale senza quindi dover ricorrere, per questa operazione, a software esterni, inoltre dalla versione 3.1, se avete il Nero Burning Rom installato, DVD Shrink sfrutterà il suo burn engine per masterizzare in automatico i files ottenuti dalla ricodifica.

DVD Shrink è inoltre, un software che unisce semplicità d’uso ad altre caratteristiche che lo rendono un prodotto davvero completo, l’unica pecca che ha che non ci consente di eliminare in modo selettivo gli extra dal dvd: o li togliamo tutti o li manteniamo tutti (anche quelli che non ci interessano e che magari occupano molto spazio).

Avviamo DVD Shrink dal menù programmi: ci apparirà una schermata come questa.

shrink000

Clicchiamo sul bottone in alto a sinistra “Open Disk”: potremo selezionare la periferica contenente il dvd di cui vogliamo creare una copia di backup.
DVD Shrink eseguirà in maniera del tutto trasparente a noi utenti, un’analisi del filmato, che durerà qualche decina di secondo, per poi presentarci una schermata in cui avremo nella colonna di sinistra la struttura del DVD e la dimensione di ogni suo componente, per esempio nell’immagine sotto riportata il dvd potrà avere:

shrink020

  • Menus: questa voce è presente in quasi tutti i dvd e si riferisce ai menù contenuti nel dvd (non presenti in molti dvd “fatti in casa”)
  • Main Movie: anche questa voce è presente in tutti i dvd, corrisponde al filmato principale.
  • Extras: corrisponde agli extra del film, solitamente sono presenti.
  • Unreferenced Material: materiale aggiuntivo presente nel dvd.

Con DVD Shrink è possibile creare una copia di backup di tutto il dvd, mantenendo quindi anche gli extra, i menù e quanto altro, oppure potete masterizzare solo il film, eliminando quindi tutti gli extra, i menù etc…

Preparazione di DVD Shrink

Il primo passaggio da fare, è impostare le preferenze del programma DVD Shrink che ci saranno utili prima di procedere con altri passaggi. Dal menu “Edit” selezioniamo la voce “Preferences…”.
Ci troveremo davanti la finestra:

shrink016

Ci sono varie voci, che sono:

  • “Target DVD size:” qui possiamo impostare la dimensione del supporto sul quale verrà masterizzato il nostro film.
    Vi faccio notare che DVDShinrk supporta anche i dvd dual layer e che potete anche impostare una dimensione a vostro piacere, da usare, ad esempio se sullo stesso DVD volete mettere due film (anche se il risultato non sarà qualitativamente eccezionale)
  • “Hide audio and subpicutes streams of insificant size” DVD Shrink non mostrerà nella sua interfaccia i flussi audio e video di ridottissime dimensioni.
  • “Automatically open VIDEO_TS subfolders”: apre in modo automatico la cartella “VIDEO_TS”, nel caso di tutti i dvd video contiene il filmato
  • “Run analysis and backup in low priority mode to improve multi-tasking”: esegue il backup e l’analisi del dvd usando poco le risorse del computer.
    Per effettuare il tutto sarà necessario diverso tempo, ma almeno potremo usare nel frattempo, ed in maniera abbastanza fluida anche altri programmi.

Alla scheda “Preview” (che non ho riportato perché molto semplice) si possono impostare i vari settaggi relativi alla finestra di preview di DVD Shrink.
Passiamo adesso alla scheda: “output files“:

shrink017

  • Remove macrovision protection“: serve a togliere la protezione macrovision usata su quasi tutti i dvd commerciali. Questa protezione serve per impedire la copia del dvd.
  • Remove P-UOPs” con questa opzione potete rimuovere le così dette “operazioni proibite”. (le schermate che ci avvisano della pirateria ecc..) quando mettiamo il DVD e che non possiamo saltare.
  • Remove layer break“: toglie la piccola interruzione che si ha nei dvd double layer al passaggio al secondo strato.
  • Attraverso “Split VOB files into 1GB size chunks” vengono splittati i file del dvd in file da 1GB, per usare il programma nel caso il disco sia formattato in FAT32.
  • Con l’opzione “Logical remapping of enabled streams“: vengono rimappati i numeri dei flussi audio e dei sottotioli all’interno del file IFO. Non è un funzione che sempre funziona a dovere, quindi va DISABILITATA!

Adesso passiamo alla schermata “Stream Selection“:

shrink018

Qui potremo inserire quale lingua usare (ad esempio non mettere l’arabo o lo spagnolo…), quale codifica usare per l’audio, e mantenere oppure togliere i sottotitoli, anche in questo caso possiamo scegliere la lingua dei sottotitoli in maniera indipendente da quale lingua abbiamo impostato. In questo modo la dimensione del disco che andremo ad ottenere è molto più piccola dell’ originale.

Passiamo adesso all’ultima schermata “File I/O”:

shrink019

  • Enable overlap I/O“: aumenta la velocità di rippaggio, ma spesso da problemi, quindi è meglio disabilitarla.
  • Read 32KB blocks“: DVDShrink, se questa opzione è abilitata, effettua una lettura a blocchi di 32KB. disabilitiamola.
  • Check RPC2 drive region code when opening a DVD“: verifica che la regione del drive DVD e la regione del DVD-Video corrispondano. Abilitiamola
  • Enable Burning with Nero“: abilita la scrittura, una volta terminata la ricodifica del dvd, con Nero Burning Rom
  • Always erase non-empty RW media without prompting“: cancella un dvd riscrivibile, prima della masterizzazione, senza chiedere conferma.

Adesso dopo aver imposto DVD Shrink, vediamo come fare per copiare un intero DVD.
Sempre rimanendo sulla stessa schermata, possiamo notare una barra: il colore rappresenta l’occupazione dell’eventuale disco che andremo a masterizzare: se la barra è verde, allora i dati occupano uno spazio entro i 4,7Gb, mentre se i dati superano questa quantità, la barra assumerà un colore rosso.

shrink003

Come tutti i dvd che si acquistano c’è molta robaccia: tra extra inutili, lingue aggiuntive…. il DVD in questo caso occupa in tutto 7,10Gb, e quindi non lo posso ancora masterizzare nel mio normalissimo DVD da 4,7Gb. Allora che si fa? Semplice: lo ricomprimiamo, ed eliminiamo qualcosa, ad esempio gli extra, le lingue aggiuntive, i sottotitoli…
Automaticamente DVD Shrink non toglie niente, ma aumenta il livello di compressione del DVD.
Nel nostro caso, come possiamo vedere nella schermata qui a fianco, DVD Shrink ha compresso il video, facendo entrare tutto in un unico supporto da 4.7Gb: ha effettutato un’operazione di compressione del 46,9%!

Il valore della compressione video è piuttosto elevato, quindi è meglio andare a togliere lingue indesiderate ecc. ecc.
Andiamo quindi per prima cosa a togliere le lingue che non vogliamo avere, ad esempio i due canali audio in inglese 5.1, e lasciare solo quella italiana, poi possiamo togliere i sottotitoli (facolatativo: occupano pochissimo!)

shrink020

Nella schermata precedente possiamo vedere come l’eliminazione delle componenti che non ci servono ha diminuito di molto il livello di compressione! Adesso quindi possiamo passare alla “pulizia” degli extra.

Facciamo quindi click sula cartella extras che è presente sul menù di sinistra :
shrink007

Anche da questa sezione possiamo togliere quello che non ci interessa, oppure aumentare il livello di compressione del video degli extras a nostro piacimento, al fine di poter lasciare maggiore spazio al video vero e proprio del film di cui vogliamo fare il backup.
A questo punto, tornando a fare click sulla sezione “main movie” sulla colonna a sinistra, noteremo come il livello di compressione sarà notevolmente diminuito, e quindi avremo una qualità video più elevata.

A questo punto potremo far click su “Backup!” per far iniziare DVD shrink a lavorare.
Questa fase, è la cosiddetta “ricodifica del video”, che potrà durare anche molto tempo, in genere anche più di un’ora, a seconda della durata del film e del processore del nostro computer; una volta terminata abbiamo il nostro backup.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).