buzzoole code

Confronto tra Ubuntu 9.10 e Windows 7 (fatto da un utente medio)

windows-vs-ubuntu

Riporto un articolo che ho trovato in giro per la rete che, da una parte mostra la superficialità delle persone, dall’altra invece, mostra quanto un’utilizzatore finale sia “condizionato” all’utilizzo di un sistema Windows piuttosto che Linux, per i problemi riportati nell’articolo stesso.
Ho provato Windows 7 beta e, recentemente, ho avuto una copia di Windows 7 per il mio Desktop usufruendo di una promozione sul Web, è abbastanza carino, sostanzialmente una rinfrescata a windows XP, con qualche revisione per renderlo più scattante.
L’avvio e lo spegnimento è molto più veloce di XP o Ubuntu e gestisce gli aggiornamenti senza l’intervento dell’utente (come Ubuntu fa).

Ok già il fatto che intende Windows 7 come una “Rinfrescatina a Windows XP”…ma tant’è…

Velocità di Avvio e Spegnimento

Spengo i miei computer quando non li uso. Mi piace che Firefox ricordi le tabs aperte. Ma aspettare che un Sistema Operativo si avvii è solo una perdita di tempo. Nonostante i recenti aggiornamenti, Ubuntu ancora ci mette troppo tempo ad avviarsi e, quasi un’infinità di tempo per spegnersi Windows 7, al contrario è velocissimo.Mi piace!

Vincitore: Windows 7!

Considerando che sul mio computer (che è passato da 4 upgrade di versione) impiega all’incirca 4 secondi per lo spegnimento ma, effettivamente, un Lungo Avvio (circa 45 secondi).

Aggiornamenti di Sistema

Così, per il momento, ho pensato di disabilitare gli aggiornamenti di sistema nel mio Ubuntu, perchè non sono affidabili e continuano a corrompere la stabilità del sistema ( quante porcate hai fatto su quel linux? ndr.).
In genere faccio un’aggiornamento 2 volte l’anno, cioè ogni qual volta voglio passare ad una nuova versione di Ubuntu per ovviare al problema di aggiornamenti che possano corrompere il sistema. Gli aggiornamenti windows sono importanti: forniscono sempre gli ultimi aggiornamenti di sicurezza. Fortunatamente, Windows fa tutto al mio posto senza il mio intevento, non mostrandomi quell’odioso messaggio “Riavvio forzato in 5 minuti”.

Vincitore: Windows 7

Il Riavvio forzato è dovuto al fatto che non è mai stato fatto un’aggiornamento da quando ha installato ubuntu, ragion per cui sono presenti aggiornamenti di sicurezza molto urgenti. Come fa questo utente a dire
“Windows updates are more important, given the constant security threats”

per caso conosce il contenuto degli aggiornamenti?Ah no, ha copiato pari-pari la frase presente su Windows Update, d’accordo.Proseguiamo…

Distribuzione di Programmi

Windows sembra aver fatto un passo avanti con la distribuzione dei software e, devo dire che andare in un sito web, scaricare l’installer, e nel giro di 2 minuti averlo funzionante è molto più conveniente. Certo, poi c’è un’altra icona sul tuo desktop e la yahoo! toolbar è stata aggiunta al Browser…

Su ubuntu la maggior parte delle volte apro una shell e scrivo

ed è fatta!

Qualche volta i software non sono disponibili nei repository ufficiali, ma 9.10 da la possibilità di aggiungere PPA in maniera semplice. Qualche volta, invece, vado sul sito web e scarico il .deb, un paio di click ed il gioco è fatto.

Vincitore: Ubuntu

Dire che Windows ha fatto dei progressi nel packaging dei programmi mi spiazza…l’installer non è parte di Windows, non lo mette a disposizione Windows (a meno di quelli fatti apposta dalla Microsoft).
La barra yahoo è OPZIONALE: basta togliere la V durante l’installazione perchè Yahoo! non è MAI invadente! Su Ubuntu hanno introdotto Ubuntu Software Center proprio per evitare la shell/Synaptics: rendere la vita più facile all’utilizzatore finale. è proprio vero: chi sa lanciare un paio di comandi da shell si sente il guru di Linux della situazione…

Desktop Virtuali

L’interfaccia grafica di Gnome sarebbe migliore se potessi trascinare le finestre sul bordo dello schermo e apparissero nell’altro desktop virtuale, come fa fvwm2. Ma sono soddisfatto delle funzionalità Virtual Desktop di Ubuntu. Windows 7 ha probabilmente dei buoni programmi per implementare questa funzionalità.

Vincitore: Ubuntu

La funzionalità descritta esiste già e funziona esattamente come dice lui…

Ambiente Riga di Comando

Con Ubuntu posso sparare programmi attraverso shell e fare ciò che devo fare. (Sono un’amministratore di sistema unix, così parlo con i computer scrivendo comandi o script)

Un minuto di silenzio per l’azienda per cui lavora!
Windows 7 ha una Powershell che implementa alcuni comandi Unix. Dopo un quarto d’ora di ricerche sono riuscito a capire come si avvia: Windows + R e scrivi “powershell”.

Con Ubuntu posso evidenziare il testo con il mouse. Questo è come gli altri ambienti, ma invece di schiacciare CTRL-C per copiare il testo evidenziato e CTRL-V per incollare i dati, su unix, qualsiasi cosa evidenzi va direttamente sulla clipboard e puoi incollare schiacciando il bottone del mouse centrale.

Su WIndows puoi lanciare una PowerShell tramite Start -> Tutti i Programmi -> Windows Powershell -> Windows Powershell e funziona come tutti gli altri programmi (CTRL-C per copiare, CTRL-V per incollare).

Vincitore: Ubuntu

Finalmente una buona e reale recensione fatta come si deve…e menomale che utilizza shell ogni giorno perchè denigrare la shell Unix…avrebbe reso questa recensione uno schifo!

Browser Web Default

Darò credito ad Internet Explorer: posso scrivere qualsiasi cosa nella URL bar e in pochi secondi si rende conto che, effettivamente, quello che ho scritto non è un’URL ed effettua la ricerca con Bing!

Il comportamento predefinito è quello di crare nuove finestre da tutte le parti. Seriamente: cos’è che non va nelle tabs?

Questa gliela abbono PRO Microsoft: in internet explorer 7 e 8 è disponibile il sistema a tabs, non so di cosa stia parlando questo tizio o che versione abbia di Internet Explorer sul suo Windows 7…
Il fallimento più clamoroso è che, per qualche ragione, l’HTML editor di WordPress fa scorrere la pagina fino all’inizio del codice, il che rende il lavoro molto pesante.

Una rapida installada di Google Chrome e la mia esperienza web si migliora con tabs, ricerca da url bar. Così, Chrome è il mio browser predefinito per windows 7. (e continuerò ad usare Bing, anche se sono un fan di Google).

Vincitore: Ubuntu

“per qualche ragione”, se andasse su Wikipedia, noterebbe che Internet Explorer non ha superato l’ACID Test…

Conclusioni Personali

Nonostante il ragazzo sia un Sys-admin Unix (diamola per buona) la sua posizione è quella di un utente più che medio.
Ragion per cui le sue affermazioni non sono da “beffare”, ma da prendere come esempio per capire DOVE Ubuntu 9.10 ha fallito.

  • Mi sono sempre schierato contro la riduzione dei tempi di avvio, poichè Ubuntu ha ben altre lacune, ma a quanto pare tutti vorrebbero un’avvio del sistema istantaneo;
  • Gli aggiornamenti di sistema sono configurabili, di default l’aggiornamento del sistema avviene solo se ci sono aggiornamenti di sicurezza, ma tutto ciò non è visibile all’utente medio. Quindi è necessario un menu SEMPLICE ed INTUITIVO (non più di 2 opzioni) per configurare le modalità con cui dovrebbero essere fatti gli aggiornamenti;
  • Sembrerebbe che l’idea del “gestore pacchetti” non sia mai piaciuta agli utenti Windows…ma perchè?
  • La Shell, questa sconosciuta, è utilizzato in ambienti “tecnici”, bisogna farla sparire con le prossime release. Ovvio, non nel senso di rimuoverla dai menu, nel senso che deve risultare OPZIONALE l’utilizzo della shell. Ci si sta già lavorando, ma ci vuole più spinta;

Il browser più in voga e più veloce è Chrome.
Che dite Canonical ce lo fate un pensierino di sostituire Firefox con Chrome?

Da qui lascio che ognuno si faccia un’idea su tutto l’articolo e che, magari, mi critichi!

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).