buzzoole code

Tutti lo Cercano Online, ma Cosa è il Forex e Come Funziona

Il Foreign Exchange Market

forexIl Foreign exchange market conosciuto più semplicemente come Forex è uno dei termini più cercati attraverso i motori di ricerca e compare molto spesso in molte pubblicità online, ma cosa è veramente e come funziona?
Cerchiamo di spiegarlo in questo articolo.

Il Foreign Exchange Market (FOREX), chiamato anche mercato valutario o ancora più semplicemente mercato forex, è il mercato nel quale una valuta viene scambiata con un’ altra ed è uno dei più grandi mercati del mondo, infatti 10 anni fa il Wall Street Journal aveva stimato che il volume giornaliero degli scambi che avvengono sul forex ecceda i 1.000 miliardi di dollari; oggi questa cifra è cresciuta fino ad eccedere i 1.800 miliardi di dollari al giorno.

Alcuni dei partecipanti in questo mercato valutario cercano semplicemente di scambiare una valuta estera con la loro, come le multinazionali che devono pagare le tasse o altre imposte in altre nazioni per poi vendere i loro prodotti.
Tuttavia, una grande parte del mercato è costituito dai traders di valute, che speculano sui movimenti dei tassi di cambio, in modo simile a quello nel quale altri speculano sui movimenti dei prezzi dei materiali o delle azioni.

traders forex cercano quindi di guadagnare tramite piccole fluttuazioni nei tassi di cambio, che sono spesso causate da anticipazioni sulle condizioni macroeconomiche globali o da ingenti spostamenti monetari.
Le notizie significative rilasciate pubblicamente, almeno in teoria, fanno sì che ci siano piccoli o grandi cambiamenti per quanto riguarda i tassi di cambio. In questo caso si parla di analisi fondamentale.

Ogni coppia di valute nel Forex costituisce un singolo prodotto ed è scritta formato internazionale ISO 4217, XXX/YYY (dove YYY e XXX rappresentano un codice internazionale di tre lettere che esprime il nome della valuta), per esempio, EUR/USD è il prezzo di un euro espresso in dollari US; per esempio 1 euro = 1.3878 dollari.

Il mercato forex è attivo 24 ore al giorno, 7 giorni su 7; questo grazie a internet e ai broker, tramite i quali bisogna passare per poter operare sulle valute.
Per accedere al mercato bisogna infatti passare proprio per i broker, che opereranno per nostro conto.

La figura del Broker

Abbiamo parlato di broker; ma chi è il broker e, soprattutto, qual è la sua funzione in tal mercato?
Il broker è un intermediario, ovvero una società di intermediazione che compra e vende ordini in base alle decisioni dell’investitore (trader).
Attualmente – come già detto – grazie ad internet, è possibile operare direttamente da casa: per effettuare le transazioni si adopera un programma di ultima generazione e gli operatori, che permettono le transazioni, trattengono delle commissioni su ogni compravendita.

Strumenti Finanziari Utilizzati nel Forex

Le tipologie di strumenti finanziari comunemente utilizzate nel FOREX sono molteplici:

  • Forward transaction: Un modo per fare fronte al rischio di cambio è l’entrare in un contratto forward.
    In questo tipo di transazione, il denaro non passa di mano fino ad una data futura prestabilita.
    Un compratore ed un venditore si accordano su di un tasso di cambio in una data futura, e la transazione si verifica in quella data al tasso di cambio stabilito, indipendentemente dai tassi di cambio di mercato effettivi.
    La durata di un tale contratto può essere di giorni, mesi o anche anni.
  • Futures: I futures sulle valute estere sono transazioni forward caratterizzate da importi e scadenze standard, sono standardizzati e sono solitamente scambiati in un mercato creato ad hoc.
    La durata media del contratto è di circa 3 mesi e solitamente i contratti comprendono qualsiasi ammontare di interessi.
  • Swap: La tipologia più comune di transazione forward è lo swap su valute.
    In uno swap, due parti si scambiano valute per un certo periodo di tempo e si accordano ad invertire la transazione in una data futura, gli swap non sono contratti standard e non vengono scambiati in un mercato.
  • Spot: Una transazione spot è uno scambio caratterizzato dalla scadenza di due giorni.
    Questa transazione rappresenta uno “scambio diretto” tra due valute, ha durata più breve, e riguarda denaro liquido più che un contratto; e gli interessi non sono inclusi nella transazione concordata.
    I dati per questo studio provengono dallo Spot market.

Quindi ricapitolando sul Forex, i parametri che lo caratterizzano sono:

  • volume degli scambi,
  • l’estrema liquidità del mercato,
  • gran numero e varietà degli operatori attivi sul mercato,
  • il decentramento geografico,
  • la durata giornaliera degli scambi – 24 ore al giorno (fatta eccezione per i weekend),
  • la varietà di fattori che influenzano i tassi di cambio,

Un unico consiglio prima di andare ad investire nel Forex: provate prima un account demo FOREX, e solo dopo aver fatto pratica con soldi virtuali iniziate ad operare realmente.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).