buzzoole code

Avast! Antivirus, guida installazione ed uso

logo-avastAvast! Home Edition è un software antivirus completo di tutto: esegue scansioni del computer anche per trovare worms e trojan.
Il programma è stato certificato da ICSA ed ha ottenuto un 100% (tutti i test superati) da parte dell’autorevole Virus Bulletin.

avast! Home Edition include le seguenti componenti:

  • Scansione a richiestaLa scansione viene fatta mediante una semplice interfaccia grafica, dove selezioniamo quello che vogliamo scansionare e premiamo il tasto “play”.
  • Scansione all’accessoVengono scansionati tutti i file prima che vengano aperti
  • E-mail scannerintegra il nostro programma per ricevere la posta, ad esempio thunderbird oppure outlook con il proprio motore per la ricerca di eventuali virus presenti nell’email.
  • Scansione screen saverFa una scansione in background del computer, quando non lo usiamo
  • Explorer scannerPossiamo scansionare un oggetto cliccandoci sopra con il tasto destro del mouse.
  • Scansione all’avvioScansiona i dischi allo stesso modo di windows quando fa CHKDSK (solo su win NT/2000/XP)
  • Virus ChestUna cartella “isolata” dal resto del sistema dove vengono messi i file sospetti o infetti, ed alcuni file di sistema per un semplice ripristino degli stessi.

Requisiti di sistema:

  • Per un computer con Windows XP: PC Pentium, 64 MB RAM (128 MB raccomandati), 50 MB di spazio sul disco.
  • Per un computer con Windows 7: PC Pentium 4, 512 MB RAM, 50 MB di spazio sul disco.
  • Il programma per essere installato richiede 20 MB di spazio, il resto invece viene riservato per il file del virus recovery database ed il suo indice. [questa funzione è anche conosciuta con il nome di VRDB, oppure “integrity database”nelle versioni precedenti]
  • Serve Internet Explorer 7, o superiore, installato per il corretto funzionamento del programma.

Guida all’uso di Avast! Home edition

Per scaricare il programma, fate click sul link che ho riportato sopra. Durante l’installazione il programma ci chiederà se vogliamo fare una scansione all’avvio:Schermata-Domandanormalmente, salvo esigenze particolari, quale computer infestato dai virus, è meglio che prima di effettuare questa operazione, lo aggiorniamo, quindi dobbiamo fare click su “no”.

Una volta installato avast! ci chiederà di riavviare il computer.
Niente paura se abbiamo detto al programma di fare una scansione all’avvio: invece della solita schermata di login apparià una pseudo schermata blu, durante la quale vedremo nomi di file che scorrono sullo schermo: è l’antivirus che effettua la scansione del sistema.

Una volta arrivati a Windows, vedremo due icone a fianco dell’orologio: una “a”, simile all’icona del programma ed una “i” che indica il motore VDRB, che ho descritto prima.

Come procedere alla registrizione e aggiornare l’antivirus

Facciamo doppio click sull’icona che il programma ci ha messo sul desktop, simile ad una “a” come quella che adesso abbiamo vicino all’orologio, oppure, se durante l’installazione abbiamo scelto di non mettere l’icona sul desktop, scegliamo: start->tutti i programmi -> avast! antivirus->avast! antivirus e ci troveremo di fronte la richiesta della registrazione:

Schermata-Registrazione

Facendo click su “registrazione del programma”, saremo rimandati sul sito di avast!, dove procedere con la registrazione.
Mi raccomando, date un indirizzo mail valido dove potrete ricevere un corretto codice per il codice di licenza, in modo del tutto gratuito.
Una volta ricevuta la mail con il corretto codice di licenza, selezioniamolo, lo copiamo e lo incolliamo su questa schermata.Se non facciamo questo subito, avast! continuerà a funzionare per altri 60 giorni,dopo di che non funzionerà più.

Una volta che il programma si apre, ci troveremo davanti una schermata come questa:

Schermata-Interfaccia Utente di Base di avast!-1

Dobbiamo andare a far click sulla freccetta in alto a sinistra, per poter procedere all’aggiornamento. Per effettuarlo facciamo: freccetta-> aggiornamento -> aggiornamento del programma, dopo di che, di nuovo freccetta-> aggiornamento -> aggiornamento iAVS.

Oppure possiamo selezionare il fulmine che compare in basso a sinistra nella schermata del programma, per l’aggiornamento di iAVS, ovvero l’archivio virus.
Durante il funzionamento, avast! è solito comunque aggiornarsi da solo, e dare notifiche automatiche dei suoi aggiornamenti, in modo tale da non dover stare sempre noi a pensare all’aggiornamento.

Seguiranno quindi una serie di schermate che avast riporta come “scaricamento pacchetti”, durante le quali, con una connessione ad internet, il programma si aggirona.

Scansionare il computer

Ricordatevi sempre di fare le scansioni del computer con l’antivirus il più possibile aggiornato. Allora, adesso vedremo i due modi per effettuare la scansione del computer:

  1. Consiste nel selezionare quello che vogliamo scansionare, selezionandolo dalle icone a destra del programma. Sopra apparirà un “indicatore” per dire il tipo di scansione da seguire: da quella più approfondita (ma più lenta), che legge anche i file zippati alla ricerca di virus, fino a quella più blanda (ma più veloce). Selezioneremo una delle opzioni in modo tale da soddifare le nostre esigenze. Quindi potremo premere il tasto “play” alla sinistra del programma, ed inizierà la scansione.
  2. Il secondo metodo, consiste nella scansione all’avvio. Facciamo click sempre sulla freccetta in altro a sinistra, come abbiamo fatto prima per aggiornarlo, quindi selezioniamo “programma scansione all’avvio“. Ci comparirà una schermata, dove potremo selezionare cosa scansionare: se alcuni file o tutto il computer e se vogliamo eseguire un’analisi dei file compressi. A questo punto ci basterà fare click su “programma” e riavviare il computer. La scansione durerà da qualche minuto fino ad anche più di un’ora, nel caso in cui abbiamo molti file nel nostro PC.
Sviluppatore ALWIL Software
Licenza: Freeware
Grandezza: 1,15MB
Sistema operativo: Windows (tutti)
Categoria: Antivirus
Download: avast.com
Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).