Archivio Tag: gps

Arriva in Italia Google Map Maker, Migliorare Maps Grazie agli Utenti

Quante volte vi è capitato di guardare una cartina di un luogo che conoscete su Google Maps e vi rendete conto che alcune informazioni riportate sono completamente sbagliate?
Adesso potete correggere direttamente voi le informazioni inesatte grazie a Google Map Maker.

IT_before_after

Leggi articolo

Il sistema GPS cinese Beidou diventa operativo

La Cina ha lanciato la prima fase del proprio sistema di navigazione satelittare che vuole fare concorrenza al sistema americano GPS : Beidou .
Beidou per ora è composto da 10 satelliti che permettono di coprire una zona consistente del continente asiatico , alla fine del 2012 coprirà tutta la zona del Pacifico asiatico ed entro il 2020 sarà completato il lancio degli altri 20 satelliti, che lo renderanno funzionante in tutto il pianeta.

Beidou copertura Leggi articolo

Panasonic presenta le nuove super compatte TZ20 e TZ18

Panasonic ha presentato le due nuove fotocamere compatte di fascia medio alta evoluzione della riuscitissima serie TZ. Si tratta della TZ20 e della TZ18, le quali andranno a sostituire la TZ10 e la TZ8.
Il livello di zoom delle due fotocamere è portato a ben 16x, 384mm equivalenti, mentre il grandangolo è di soli 24mm.

dmc-zs10_4_l

Come per tutte le altre fotocamere Panasonic anche la TZ20 e lati TZ18 hanno a propria disposizione ottiche Leica. Entrambi i sensori montati sulle fotocamere hanno una risoluzione effettiva di 14,1 mega pixel, anche se non sono uguali: la prima fotocamera ha un sensore da 15,1 megapixel totali, e la seconda da 14,5 megapixel.

Leggi articolo

Samsung P1000 Galaxy Tab: è ufficiale.

L’anti iPad, il Samsung P1000 Galaxy Tab, non è più un rumours, ma è ufficiale. A tutte le funzionalità di un Tablet, con l’aggiunta delle funzionalità di un telefono. L’autonomia di questo dispositivo raggiunge le sette ore, è in grado di riprodurre video informati sia DivX che flash.

Il Samsung P1000 Galaxy Tab, è centrato su un processore Cortex-A8 da 1 GHz, 512 MB di RAM e video PowerVR SGX540. Il display TFT da 7” ho una risoluzione di 1024 x 600 pixel. Il sistema operativo è Android 2.2 Froyo, ma senza l’interfaccia TouchWiz. Il tablet è in grado di utilizzare come connessioni il GPS/GPRS/EDGE, e connettività 3G HSPA. Come abbiamo detto è in grado di esser utilizzato come telefono, ricevere ed inviare SMS ed MMS. Dato che il Samsung P1000 Galaxy Tab è in grado di effettuare videochiamate, i tecnici hanno provveduto ad installare sul davanti del dispositivo una fotocamera da 1,3 mega pixel. Sul retro è presente una seconda fotocamera da 3 mega pixel autofocus con flash a LED.

Di certo questo dispositivo è piuttosto grande per un telefono, ma con i suoi sette pollici può definirsi sicuramente un tablet compatto. Misura 190,1 x 120,5 x 11,98 mm, ed ha un peso di 380 g. Se confrontato con l’iPad notiamo una bella differenza di peso la quale è dovuta sia alle dimensioni più contenute, sia al fatto che il Samsung P1000 Galaxy Tab ha un corpo in plastica.

Ci sono due opzioni per la memoria integrata: 16 GB o 32 GB, la quale è però espandibile attraverso delle microSD. Infine il Samsung P1000 Galaxy Tab supporta la Wi-Fi b/g/n Bluetooth 3.0.
La distribuzione di questo dispositivo inizierà in Europa a metà settembre, quindi negli Stati Uniti in Asia e in Corea nei mesi a seguire.

Sony SLT A55 e Sony SLT A33: le prime fotocamere con lo specchio traslucido

La novità tecnologica presentata da Sony la troviamo in due nuove reflex ibride. Sono a metà strada tra una fotocamera bridge ed una fotocamera reflex. Presentano uno specchio reflex, ma il mirino è elettronico come in una fotocamera bridge. La denominazione che sarà scelto per queste nuove fotocamere è SLT, il cui significato è “single lens translucid“.


Una parte della luce che la fotocamera riceve per mezzo dell’obiettivo, passa sensore principale, mentre un’altra parte viene riflessa a sensori autofocus dotati di tecnologia a rilevamento di fase. La grande novità nell’uso che Sony fa di questi sensori e dello specchio, consiste nella maggiore precisione e velocità con cui la fotocamera riesce mettere a fuoco. Purtroppo però montando i sensori AF dove prima era alloggiato il pentaprisma, è stato indispensabile rimuovere il mirino ottico ed alloggiare al suo posto un mirino elettronico. In alternativa si può sempre pensare di utilizzare lo schermo LCD posto sul retro della fotocamera. Sony ha presentato due fotocamere con questa tecnologia come abbiamo detto sono la Sony SLT A55 e la A33. Vediamo nel dettaglio.

Leggi articolo

Family Tracker: come rendere il vostro iPhone un telefono spia

Family Tracker non è una nuova applicazione per iPhone , ma solo un aggiornamento di iOS4.

Grazie all’aggiunta del multitasking nella nuova release adesso potete tracciare e seguire la localizzazione GSP dei membri della vostra famiglia per sempre . E’ da considerarsi invasione della privacy ? No,perché bisogna autorizzare il tracciamento quindi  solo se si è d’accordo si può sapere la posizione GPS del familiare.

family_tracker

Family Tracker non ha bisogno che tutti i membri della famiglia abbiano un iPhone, perché la posizione può essere vista anche da browser. Certo la persona che volete tracciare, il sorvegliato speciale, deve esserne in possesso.
Quindi, madri ansiose e fidanzati gelosi d’Italia, siete disposti a spendere 779 euro per tenere d’occhio i vostri amati pargoli o le vostre fidanzate ?

Se la risposta è affermativa, cliccate qui.

Pagina 1 di 4123 Fine »