buzzoole code

Posticipare in Modo Legale Data Attivazione di Windows 7

Qualunque versione di Windows 7 può essere utilizzata per un periodo di trenta giorni dal momento dell’installazione quindi dovrà poi essere attivata online oppure effettuando una chiamata telefonica al servizio Microsoft.
Utilizzando un particolare comando, tuttavia, è possibile ritardare di altri trenta giorni la data di attivazione del prodotto, la procedura può essere utilizzata per un massimo di 3 volte garantendo così ulteriori 90 giorni di utilizzo di Windows 7 prima dell’attivazione.

Eseguendo il comando allo scadere di ogni singolo periodo di trenta giorni, complessivamente si potrà impiegare Windows 7 per un periodo massimo di 120 giorni: a quel punto sarà necessario attivare la propria copia del sistema operativo.
Grazie ad un apposito comando, è possibile controllare per quante volte è possibile usufruire della procedura in grado di far ripartire da 30 il numero di giorni restanti per l’attivazione di Windows 7.

Basta cliccare sul menù Start e digitare quanto segue:

tips_windows7

Dopo aver premuto il tasto Invio, pazientando per qualche istante, in corrispondenza della voce Numero di ripristini Windows rimanenti, verrà mostrato il numero di volte che si potrà ancora ricorrere al comando per posticipare la data di attivazione del sistema operativo.
Per riportare a 30 giorni il contatore, è possibile attendere il giorno antecedente a quello indicato come scadenza quindi accedere all’Editor del registro di sistema (Start, regedit) e cercare la chiave:

Nel pannello di destra, la voce SkipRearm deve essere impostata al valore “0”. In caso contrario, è necessario modificarne il valore inserendo 0.
A questo punto, dopo aver chiuso l’Editor del registro, è necessario cliccare su Start, digitare cmd, cliccare con il tasto destro del mouse sull’indicazione cmd.exe (sezione Programmi) e scegliere il comando Esegui come amministratore.

tips_windows7_2

Dopo aver confermato la scelta mediante la pressione del pulsante , si dovrà digitare, al prompt, quanto segue:

premendo quindi il tasto Invio.
Completata la procedura, chiudendo il Prompt dei comandi e riavviando il personal computer si dovrebbe così poter godere di ulteriori 30 giorni di prova di Windows 7.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).