buzzoole code

Panasonic Lumix DMC-ZX1 fotocamera compatta

Panasonic-Lumix-DMC-ZX1

Panasonic ha presentato ieri la Lumix DMC-ZX1 (ZR1 oltre oceano), che è la prima fotocamera al mondo ad incorporare le lenti asferiche e sferiche supersottili da soli 0,3 millimetri che consentono di avere, in un corpo macchina piccolissimo, uno zoom ottico 8x (200mm equivalenti) insieme ad un obiettivo ultra grandangolare (25mm equivalenti).
Il sensore montato è da ben 12.1Megapixel ed uno schermo LCD da 2,7 pollici.

Come per la cugina maggiore, anche questa fotocamera incorpora il sistema Power O.I.S. sviluppato da Panasonic per la stabilizzazione delle immagini, che è il doppio più veloce rispetto al vecchio “Mega O.I.S.”.

Aspherical-lensesIl sensore che monta la DMC-ZX1 è un CCD da 12,1 Megapixel, non mi soffermo sulla dimensione delle immagini, ma vi parlo del processore d’immagine, veramente promettente: il Venus Engine V.
Nel processare le immagini, questo componente si occupa di ridurre il rumore digitale che si ha in situazioni di scarsa luminosità, oppure in situazioni di alto contrasto cromatico. Il Venus Engine V, riduce questi due rumori in maniera separata ottenendo in questo modo immagini di spettacolare qualità e, non ultima, bellezza.

Si tratta di un processore in grado di lavorare in modalità “multi-tasking”, ed ha un tempo di risposta eccezionale: il ritardo nello scatto è di soli 0,007 secondi! Nello scatto a raffica, invece la ZR1 riesce a scattare ben 2,3 foto al secondo con alla massima risoluzione, che ricordo essere di ben 12.1 Megapixel.
Ulteriore punto a favore del Venus Engine va la durata della batteria, che grazie alla sua efficienza riesce a far durare la batteria per ben 330 scatti con una singola carica.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).