buzzoole code

Il sito delle Poste attaccato dagli “Hacker”

POSTE_ATTACCO

Il sito delle Poste italiane – che permette agli utenti registrati di amministrare i propri conti correnti – è stato sotto attacco.
Tentando di accedere al sito www.poste.it, infatti, appariva una schermata nera e un messaggio che recita:

“Le Poste Italiane sono state oscurate?!
Perché questo atto di forza?
Per dimostrare e milioni di italiani che i loro dati sensibili non sono al sicuro!
Sembra pazzesco eppure tutta la sicurezza garantita nei servizi on-line di e-comerce è solamente apparente.
Per vostra fortuna noi siamo persone non malintenzionate, perciò i vostri dati ed i vostri accounts non sono stati toccati;
Ma cosa succederebbe se un giorno arrivasse qualcuno con intenzioni ben peggiori delle nostre?
Con questo gesto quindi, invitiamo i responsabili ad occuparsi della grave mancanza di sicurezza nei servizi on-line delle Poste s.p-a.

Mr.Hipo and StutM.

La squadra di ingegneri che lavora nella control-room di Roma, il cer­vellone sulla sicurezza informatica che è stato costruito per seguire l’evoluzione digitale delle Po­ste, ha subito intercettato l’attacco.
Al lavoro si è messa im­mediatamente anche una squadra della Polizia postale, non ci sarebbero stati proble­mi di sicurezza.
Nessun dato, informazione sensibile né tantomeno denaro è stato tra­fugato dagli “hacker”.

Successivamente dalle poste è stato comunicato che l’attacco è stato solo superficiale.
Uno o due livelli al massimo.
Vuol dire che, soltanto la home pa­ge grazie a un’estensione de­gli account, non solo si pote­va accedere anche durante l’oscuramento , ma anche operare.
La Polizia postale sareb­be già sulle tracce degli auto­ri ed è già stato individuato da dove è partito l’attacco.

Fonte

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).