buzzoole code

Google presenta Chromecast Ultra

La Google Chromecast Ultra è un piccolo e semplice dispositivo che nasce essenzialmente per il cast, cioè per la riproduzione di contenuti online o presenti nei nostri device portatili, quali smartphone, tablet e notebook, sulle HDTV di casa.
Dopo aver venduto oltre 30 milioni di dispositivi Chromecast e Chromecast Audio (evoluzioni rispetto al modello lanciato nel 2014 e aggiornato lo scorso anno), decide di lanciare questo nuovo modello che introduce il supporto alla risoluzione 4K, in modo da poter sfruttare al meglio i televisori di ultima generazione.

Google Chromecast Ultra, le Specifiche Tecniche

Dal punto di vista delle specifiche, Chromecast Ultra è un’ ottimizzazione hardware del modello precedente che ha portato a migliorare le performance WiFi (802.11 AC con bande a 2,4 GHz e 5 GHz) in modo da poter caricare i filmati 1,8 volte più velocemente rispetto alla generazione precedente.

google chromecast ultra specifiche

Considerando che la trasmissione di video in formato Ultra HD richiedono un enorme flusso di dati, Google ha optato opzionalmente per la possibilità di utilizzare anche una connessione Ethernet, per coloro che dispongono di un network wireless dalle prestazioni limitate o che non raggiunge in maniera perfetta ogni angolo della casa (si potrebbe anche risolvere con il nuovo prodotto di Google, Google WiFi).


L’altra novità introdotta è il supporto alla modalità HDR (High Dynamic Range) e alla tecnologia Dolby Vision, che assicurano una resa perfetta delle immagini, con colori vivi e brillanti, aumentando così il senso di coinvolgimento durante la riproduzione.
Comunque il device, così come i Chromecast precedenti, può essere connesso anche a televisori Full HD, ma in questo caso non si potrà beneficiare della risoluzione 4K (ma sarà a 1080p a 60 frame al secondo).

Design

Dal punto di vista del design, Google ha scelto di mantenere la forma circolare introdotta nel modello dell’autunno 2015, in modo che diventi non visibile una volta installato dietro al televisore.
Il diametro è pari a 58,20 mm ed è alta 13,70 mm, mentre il peso si attesta a 47 gr. (l’alimentatore invece pesa 101 gr.), quindi è leggermente più grande e pesante rispetto alla Chromecast di seconda generazione.

Il cavo di alimentazione incluso ha una lunghezza di 2 metri e sull’ alimentatore è stata posizionata una porta Ethernet, per il momento l’unica colorazione prevista al lancio è il nero.

 

google chromecast ultra

Come usare Google Chromecast Ultra

L’installazione di Chromecast Ultra è identica e semplice a quanto visto per i modelli precedenti.
Basta connettere il cavo HDMI (è HDMI 2.0 con HDCP) ad un ingresso del televisore e su quello microUSB connetterci l’alimentatore (quest’ultimo come abbiamo già detto precedentemente dispone anche di uno slot Ethernet da utilizzare nel caso che la copertura WiFi in casa sia scarsa oppure il nostro router è abbastanza vecchio e non va abbastanza veloce).

Una volta collegato e acceso, ci si affida all’ applicazione Cast di Google per il processo di configurazione, e far riconoscere il dongle a smartphone, tablet e computer.
Da questi sarà poi possibile trasmettere sul televisore qualsiasi tipo di contenuti, comunque per utilizzare il device i requisiti sono:

  • Smartphone e Tablet: almeno Android 4.1 (e versioni successive) o iOS 8.0 (e versioni successive),
  • PC: OS X 10.9 (e versioni successive) o Windows 7 (e versioni successive).

La modalità Ospite consente inoltre di condividere contenuti su Chromecast anche a chi non dispone dell’accesso alla rete WiFi.

Contenuti Utilizzabili

Il vero punto di forza della linea è sempre stato il supporto ad un vasto catalogo di applicazioni, contenuti e servizi dedicati all’ intrattenimento multimediale.
Si va da quelli per lo streaming video come: Red Bull TV, YouTube, Netflix, TIMvision e ovviamente Google Play Film (Google ha promesso film Ultra HD sul Play Film da Novembre) alla musica di Spotify e Google Play Music, per trasmetterli sul televisore è sufficiente premere il pulsante Cast che comparirà nelle applicazioni supportate.

Chromecast Ultra offre inoltre l’integrazione con Google Home (ne parleremo in un prossimo articolo), un altoparlante smart basato sul sistema di intelligenza artificiale di Google, che permette agli utenti di interagire usando un linguaggio colloquiale, semplicemente parlando.
Questo crea una sorta di ecosistema all’ interno della casa, spalancando le porte a scenari in cui, ad esempio, è possibile chiedere a voce all’ assistente virtuale di cercare un determinato film ed iniziare subito a vederlo sul televisore.

Come i modelli precedenti, Chromecast Ultra quando si trova in modalità stand-by visualizza sulla TV una serie di sfondi a rotazione (possiamo anche fargli visualizzare un album di foto), oltre a informazioni su data, ora e Meteo (possiamo visualizzare anche le notizie provenienti da Play Edicola).

Disponibilità e Prezzo

Google Chromecast Ultra debutterà in Italia al prezzo di 79€, mentre negli Stati Uniti il costo al lancio è fissato in 69$.
Sarà inizialmente venduto dallo store ufficiale di Google, per poi essere distribuito anche dai negozi di terze parti come è successo già per i modelli precedenti.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).