buzzoole code

Google acquisisce Aardvaark

Aardvark_logo_black

Acquisisce, espande, esplora nuovi campi (Chrome come browser, ChromeOS come sistema operativo, Google+ come social network, accordi con Yahoo, Google Docs come suite per l’ufficio, … ) e, proprio nei giorni passati, Google ha acquisito Aardvaark.

Aardvaark? Di che si tratta?

Quasi tutti conosceranno Yahoo! Answers, Aardvaark si propone lo stesso obiettivo: l’utente fa la domanda e gli altri utenti, che fanno parte del social network, possono rispondere in tempi molto ridotti.
Aardvaark, però, rispetto a Yahoo! Answers introduce una serie di migliorie:

  • Ogni domanda viene “taggata” automaticamente ( in maniera estremamente precisa, a quanto ho potuto appurare);
  • Ogni utente ha associati dei “tag” per cui vuole ricevere le domande, quindi sui campi dove è più ferrato;
  • Le domande, così taggate, vengono inoltrate solo a quegli utenti ritenuti competenti e che probabilmente conoscono già la risposta ( grazie ad un controllo incrociato sui tag );
  • Le domande e le risposte vengono ricevute o sulla propria casella di posta, o sul servizio di instant messaging preferito (Google Talk/Windows Live Messenger/Yahoo! Messenger/…);
  • Tramite lo stesso instant messenger è possibile inoltrare domande al servizio;

Insomma, al momento della registrazione ci verrà chiesto se vogliamo essere contattati su un servizio di instant messaging.
Una volta inviato il nostro contatto riceveremo una richiesta di amicizia di Aardvaark.
Contattanto quest’ultimo (bot) è possibile interagire tramite dei semplici comandi (è lui stesso a guidarci passo-passo, quindi è alla portata di tutti gli utenti).

Perché in Italia questo servizio non è conosciuto?

Semplice: il servizio richiede che, chi si iscrive, posti le domande in lingua inglese.
Gli italiani, lo si sa, non sono mai stati molto ferrati da questo punto di vista.
Spero che in futuro sia aggiunto il supporto per altre lingue.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).
Tags: