buzzoole code

Folding@home, un utile progetto per il calcolo distribuito

FOLDING@HOME è un aiuto nello studio di alcune malattie, quali Alzheimer, CJD, ALS, Huntington e Parkinson; ieri, navigando ho trovato questo progetto, che trovo veramente molto interessante, e soprattutto, molto utile.

L’obiettivo del progetto è capire come si avvolgono ed aggregano le proteine e come possono insorgere alcune gravi malattie.

Cosa sono le proteine e perché si avvolgono?

Le proteine sono la base della biologia, queste molecole sono vere e proprie macchine miniaturizzate. Al fine di espletare una specifica funzione biochimica esse si avvolgono. Tale processo di aggregazione, benché fondamentale in tutta la biologia, rimane ancora un mistero per la scienza umana. Come ben sappiamo, quando questi avvolgimenti non si formano nella giusta maniera possono produrre effetti nefasti a livello organico attraverso malattie quali Alzheimer, mucca pazza (BSE), CJD, ALS, Huntington e Parkinson.

Cosa fa Folding@Home?

Folding@Home è un progetto computazionale distribuito per lo studio degli avvolgimenti, delle dissociazioni ed aggregazioni delle proteine e delle loro relative incidenze sulle malattie.
Si usano algoritmi computazionali avanzati diffusi su larga scala per simulare comportamenti biochimici delle proteine calcolati su tempi migliaia di volte più estesi di quelli considerati in passato.

Questo consente di simulare la concatenazione delle proteine per la prima volta e permette di studiare le malattie legate alle mutazioni in questo processo biologico fondamentale.

Come posso contribuire?

Puoi aiutare il progetto scaricando e avviando il programma sul PC.
L’ algoritmi è stato creato affinché una rete nutrita di elaboratori geograficamente distribuiti possa incrementare notevolmente il nostro potere di calcolo.
Puoi anche aiutarci donando fondi al progetto attraverso l’università di Stanford, si sono ottenuti molti successi, puoi leggere altre informazioni sulla pagina scientifica, sezione risultati o andare direttamente sulla pagina della stampa.

Vuoi saperne di più?

Qui trovi ulteriori informazioni.

Istruzioni Installazione Folding@Home su Linux

In primo luogo, dobbiamo scaricare il file del progetto (troviamo anche gli eseguibili per Windows, Mac OS X e facciamo click sul collegamento per scaricare il programma, più adatto alla nostra versione di linux: possiamo avere una distro x86-64 oppure semplicemente una x86, se usiamo la versione a 32bit.

Salviamo il file, su una posizione qualunque, ad esempio nella cartella home, a questo punto, basta semplicemente installare il file che abbiamo scaricato.
Molto importante è che l’esecuzione di questo programmino sui nostri computer, è totalmente trasparente: il nostro processore viene sfruttato solo quando non serve alle nostre appliacazioni: se ad esempio stiamo giocando, non vedremo il nostro gioco andare a scatti perché folding@home sta girando.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).