buzzoole code

Escono sul mercato le Kodak Z950, M381 e M341

Kodak-Z950

Subito si vede che Kodak ha fatto un buon lavoro: corpo ergonomico e ottimo sensore: un CCD da ben 12MPixel.
L’obiettivo è uno Schneider-Kreuznach Variogon che ci permette di avvicinare i nostri soggetti grazie allo zoom ottico 10x (35 – 350 mm equivalenti) e stabilizzatore d’immagine.
Il display LCD è molto ampio (ben 3,0 pollici), e molto luminoso: l’uso è possibile anche se ci troviamo a scattare foto in pieno sole.

La sensibilità è raggiunge ben 1600ISO, in questo modo riusciamo ad ottenere immagini non mosse se ci troviamo in condizioni di scarsa luminosità, oppure al chiuso.
Dato che stiamo sempre parlando di una “punta e scatta” Kodak ha ben pensato di inserire la modalità “Smart Capture” che analizza la scena e setta messa a fuoco, tempo di esposizione ed eventualmente il flash.
Non manca la possibilità di registrare video in formato HD, completando in questo modo le possibilità d’uso di questa macchina.

Non mancano ovviamente le classiche funzioni automatiche tra le quali spicca in particolar modo la modalità Smart Capture che analizza la scena inquadrata settando automaticamente messa a fuoco, esposizione e flash per ottenere il risultato migliore. Non solo foto, la Z950 IS registra anche filmati in HD.
Il ritardo nello scatto delle foto è di 0,3 secondi, e il prezzo di soli 279 euro, a partire dal prossimo settembre.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).