buzzoole code

Come Installare VirtualBox 4.2.18 in Ubuntu Linux

oracle virtualbox 4.1.12

VirtualBox ha da poco rilasciato la nuova versione, la 4.2.18, per chi non lo conoscesse VirtualBox è un software di virtualizzazione commerciale proprietario (con una versione ridotta distribuita secondo i termini della GNU General Public License) sviluppato da Oracle Corporation.

Questa nuova versione di VirtualBox, la 4.2.18 aggiunge solamente poche novità rispetto alle versioni precedenti, può essere considerata come un aggiornamento di manutenzione che corregge numerosi bug presenti in Virtualbox.
Ecco alcune delle novità di questa nuova versione:

  • VMM: properly handle NMIs on Linux hosts with X2APIC enabled
  • VMM: fixed potential crashes with 64-bit guests on 32-bit hosts
  • GUI / seamless: properly handle mouse wheel scroll events
  • GUI, VBoxManage: when unregistering a VM, also unregister the hard disk images which are used exclusively
  • GUI: prevent crashes under certain conditions on X11 hosts
  • 3D: multiscreen fixes (incorrect mouse position, flickers)
  • 3D Support: several fixes for the Windows WDDM video driver (multiscreen, seamless)
  • Snapshots: made live snapshots work again
  • Teleportation: made it work again
  • VBoxManage: on snapshot take, –pause is default and –live is for doing live snapshots
  • VBoxSVC: don’t crash on systems with many VLAN interfaces (Solaris hosts only)
  • Network: after the host resumes from suspend, disconnect and reconnect the virtual network cables to force renewing the DHCP leases for the guests. So far only Mac OS X hosts and Windows hosts
  • NAT: on name server changes force a reconnect of the virtual network cable to notify the guest (Mac OS X hosts only)
  • Mac OS X installer: keep previously installed Extension Packs on VirtualBox upgrade
  • Linux hosts / guests: Linux 3.11 fixes
  • Solaris hosts: fixed a potential kernel panic caused due to unexpected preemption due to logging.
  • Windows hosts: fixed an issue with USB2 devices being inaccessible when plugged into USB3 ports.
  • Linux Additions: added PCI device identifier to vboxvideo.ko fixing DRI initialization under certain conditions
  • Linux Additions: fixed udev detection in the init script with Linux 3.x kernels

Il Changelog completo comunque lo trovate in questa pagina.

Usando VirtualBox, si sarà in grado di installare altri sistemi operativi guest (ognuno chiamato Guest OS) ognuno indipendente dall’altro con un proprio ambiente virtuale e usarli contemporaneamente su un solo pc e di poter passare da un sistema all’altro in tempo reale con tanto di copia e incolla, condivisioni delle periferiche, connessione internet, con VirtualBox possiamo installare anche decine di sistemi operativi, ad esempio sul vostro computer potete installare e utilizzare MS-DOS, Windows 3.0, 95, 98, ME, XP, Vista, Windows 7, Windows 8 e Linux.

Installazione tramite Pacchetti

Tutto ciò che dovete fare è scegliere dalla seguente lista il vostro pacchetto ed installarlo con un semplice doppio click:

  • Ubuntu 13.04 (“Raring Ringtail”) i386 | AMD64
  • Ubuntu 12.10 (“Quantal Quetzal”) i386 | AMD64
  • Ubuntu 12.04 LTS (“Precise Pangolin”) i386 | AMD64

Installazione tramite Repository

Primo passo: Installare la chiave di Autenticazione del Repository di VirtualBox

Prima bisogna aggiungere la chiave pubblica, per far questo  aprite un Terminale e incollateci il seguente comando:

Secondo passo: Aggiungere il Repository

Adesso bisogna aggiungere il repository, a seconda della versione di Ubuntu che stiamo usando.
Apri con l’editor di testo Gedit il file sources.list:

Ora a seconda della versione di Ubuntu installata sul tuo PC incolla nel file di testo la riga corrispondente:

Per Ubuntu 13.04 Raring Ringtail:

Per Ubuntu 12.10 Quantal Quetzal:

Per Ubuntu 12.04 Precise Pangolin:

Ora, dopo aver incollato la riga salva e chiudi l’editor di testo.

Installa VirtualBox 4.2.18 in Ubuntu Raring, Quantal o Precise

Dopo aver aggiunto il repository e la chiave di autenticazione è sufficiente effettuare le seguenti operazioni nel terminale per installare VirtualBox 4.2.18 in Ubuntu Raring, Quantal o Precise.

Vi consiglio di installare anche il pacchetto relativo alle estensioni di VirtualBox che potete scaricare da questa pagina, una volta installato aprite VirtualBox andate su File -> Impostazioni e nella scheda Estensioni cliccate sul pulsante per aggiungere un’estensione e selezionate l’estensione appena scaricata.

Se usate un’ altra distribuzione diversa da Ubuntu, visitate VirtualBox Download Page.
Bisogna ricordare anche che nel Software Center di Ubuntu è presente anche la versione open source di VirtualBox, basta cercare virtualbox-ose.

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).
  • Robertosampei

    ciao volevo avvertirti che sui nuovi repository devi aggiungere contrib alla fine delle righe. ciao!

  • mi ero dimenticato! comunque l’ho modificato, grazie!