buzzoole code

Accelerare Navigazione Web Attraverso Cache DNS Locale

Un server DNS risolve il nome del dominio in un indirizzo IP, per esempio se digitate zoomingin.net, il server DNS trova il vostro indirizzo per il dominio e vi manda al posto giusto.
Potete far girare una piccola cache DNS sul vostro computer, in modo da accellerare la navigazione, la differenza è di circa 60-100ms, che va moltiplicata per il numeo di siti web che visitate.

Le istruzioni che seguono, sono per coloro che hanno una connessione a banda larga, dove il computer ha il suo indirizzo IP locale attraverso il DHCP dal router a casa oppure in ufficio.

Installiamo dnsmasq su Ubuntu

dnsmasqDnsmasq è un programma leggerissimo, facile da configurare che fa da rimander DNS e DHCP server, è stato fatto per avere il DNS ed opzionalmente come DHCP in una piccola rete.
Può addirittura essere usato se vi trovate in una piccola rete locale, e se volete assegnare alla vostra postazione un nome, potete farlo.

Il server DHCP si integra con quello DNS e permette alle macchine allocate tramite DHCP di apparire sul DNS con il nome configurato in ogni computer host oppure su un file centralizzato. Dnsmasq supporta locazioni DHCP statiche e dinamiche, ed il BOOTP per far partire da rete le macchine senza disco rigido.

Prima di tutto dovete avere i repository universe abilitati sul vostro file sources.list.
Installiamo dnsmasq usando il seguente comando:

Decommentate (togliete il carattere “#” a inizio riga) sul file /etc/dnsmasq.conf la riga:

Adesso editate il file:

ed assicuratevi che la sezione che segue sia esattamente uguale a questa, soprattutto la linea che dice:

Normalmente, quando al vostro computer viene assegnato una nuova locazione DHCP, il dhcp3 sul vostro computer prenderà il nuovo DHCP ed aggiornerà automaticamente il file

con il valore giusto per il server DNS che usate (tipicamente sulla vostra macchina sarà il computer del vostro provider).

Aggiuggendo l’opzione “prepend” saremo sicuri che il primo server DNS che verrà interrogato è quello all’indirizzo “127.0.0.1″. Per chi non lo sapesse questo numero corrisponde al vostro stesso computer; da adesso in poi, quando il vostro computer avrà bisogno di risolvere il nome di un dominio, farà prima di tutto richiesta a dnsmasq, che sta sul vostro computer.

Se non è li presente, allora farà la solita procedura, e verrà aggiunta una nuova linea una volta risolto, sul file /etc/resolv.conf.
Spero di essere stato in grado di spiegarvi quello che fa!
Adesso andate ad aprire il file:

sul vostro editor di testo. Probabilmente apparirà così:

Il 127.0.0.1 è mancante adesso, inquato voi non l’avete aggiornatp sul file /etc/dhcp3/dhclient.conf file.
Quindi, adesso andiamo ad aggiungere la riga al file /etc/resolv.conf che apparirà come segue:

Riavviamo adesso dnsmasq attraverso il comando:

Adesso state usando un server DNS locale, caricato sul vostro PC!

Questo Blog è Indipendente e Supportato Solamente dai suoi Lettori.
Se vuoi sostenerlo, Condivi il Post sui Social Network:
Aggiungi il nostro sito alla Whitelist di Adblock Plus
e magari Fai Anche un Acquisto su Amazon partendo da Qui
(a te non costa nulla!).