GPL3, l’errore di Free Software Foundation


Free Software Foundation (FSF) ha un grande, innegabile merito: quello di aver portato all’attenzione di milioni di sviluppatori la licenza di distribuzione del software. Fino alla prima GPL (GNU General Public License) non c’era una licenza di riferimento, tutti i programmatori scrivevano la loro, con un moltiplicarsi di clausole e con l’effetto collaterale che era pressoché impossibile utilizzare materiale di altri per ovvi motivi di incompatibilità. […]

Leggi Articolo