Archivio Tag: Intel


È ora di un nuovo notebook, ma come scegliere la CPU?

CPU per notebookSono ormai quasi tre anni che ho il mio fido notebook, ed è arrivata l’ora di mandarlo in pensione.
Vista la vastità di modelli disponibili sul mercato, è giunto il momento di aggiornarsi sulle ultime riguardo hardware.

Quando si sceglie un nuovo “gioiellino” quello che è più importante non è quanto si spende, ma in base al proprio budget, scegliere la componentistica migliore.

Bisogna poi tener presente che la componentistica è meglio se è sempre all’incirca allo stesso livello, visto che è inutile avere una CPU potentissima affiancata da una scheda video o una RAM scadente, o peggio ancora un hard disk lento. In questo primo articolo vedremo le principali caratteristiche delle CPU oggi in commercio.

Leggi articolo

Schede video esterne per i portatili grazie a Thunderbolt e MSI

msi gus2

Le schede grafiche dedicate ai sistemi desktop sbarcheranno anche sui notebook, grazie a MSI.
Non si tratta di un complesso processo di miniaturizzazione delle GPU ma l’utilizzo di una periferica esterna.
Con le GPU esterne siamo pronti ad abbattere i colli di bottiglia dovuti alle schede grafiche dei notebook, che molte volte non sono all’altezza degli altri componenti presenti nel notebook, e tutto questo grazie a Thunderbolt.

Ci sono stati diversi esperimenti nel corso degli anni per aumentare la potenza dei notebook attraverso la creazione di schede grafiche esterne (come ATI XGP), ma tutti i tentativi sono falliti perché la velocità con cui si scambiavano i dati con il computer non garantiva un’esperienza d’uso al pari di quella dei pc desktop.

Leggi articolo

Thunderbolt presto disponibile per tutti i produttori di schede madri

thunderbolt-logo

Thunderbolt, la tecnologia di interconnessione voluta da Intel e sviluppata in collaborazione con Apple dovrebbe presto approdare sui nuovi sistemi PC dedicati al grande pubblico a partire da Aprile 2012.
Thunderbolt fino ad adesso è stata una tecnologia in esclusiva sui computer della casa di Cupertino, come: iMac, MacBook Air, MacBook Pro e Mac Mini; ma adesso Intel si è impegnata a fornire la stessa tecnologia ai tutti i suoi partner commerciali nel mercato PC che ne faranno richiesta.

Il percorso di Thunderbolt richiama da vicino quello dell’ interfaccia USB, inaugurate proprio sugli iMac nel 1998 e ormai presenti in differenti versioni su quasi tutti i dispositivi di PC in circolazione.
I produttori OEM di sistemi laptop e desktop, di motherboard e di componenti sarebbero già al lavoro per implementare il nuovo sistema favorendone la diffusione presso il grande pubblico.

Le periferiche interessate sono principalmente dispositivi d’acquisizione video e schermi ad alta definizione, tra i primi produttori hardware a prevedere la futura l’implementazione di Thunderbolt sui PC figurano Acer, ASUSTeK e Sony.
Mancano però ancora all’appello altre grandi società produttrici di PC come: Dell e Hewlett–Packard.

Leggi articolo

Prezzi dei nuovi processori Intel Ivy Bridge Core i5 e i7

Intel Ivy Bridge al debutto

I prezzi (seppur non ancora ufficiali), di alcuni dei nuovi Intel Ivy Bridge a 22 nm fanno capolino online. Attesi ad Aprile queste CPU dovrebbero offrire prestazioni migliori degli attuali Sandy Bridge all’incirca del 15-20 %, con punte più elevate a seconda del carico di lavoro svolto.

Questi nuovi processori avranno a disposizione 2 versioni di core grafico, chiamate HD 4000 e HD 2500, entrambe dotate di supporto DirectX 11 e con prestazioni che dovrebbero essere decisamente migliori rispetto ai core HD 3000 e HD 2000 delle soluzioni attuali ; ma l’aspetto più importante è che tutto questo sarà possibile contenendo i consumi, che potrebbero essere più bassi fino al 20-25 %.

Leggi articolo

Intel Ivy Bridge debutta ad Aprile con 25 nuovi processori

Intel Ivy Bridge al debutto

Da notizie provenienti dai produttori Taiwanesi di PC , i nuovi processori Ivy Bridge di Intel arriveranno sul mercato l’8 aprile 2012 .
Per il debutto di questa nuova architettura saranno disponibili 25 CPU cosi divisi :

  • 8 processori per ultrabook e notebook ,
  • 17 per il settore desktop.

In contemporanea Intel dovrebbe svelare anche i nuovi chipset per i desktop : Z77, Z75, H77 e B77 a cui si aggiungerà durante il mese di maggio anche i modelli Q77 e Q75.
L’azienda di Santa Clara ha anche finalmente deciso di abbracciare Thunderbolt che sarà molto probabilmente integrata nativamente in questa piattaforma.
Le prime CPU che dovrebbero essere svelate ci sarà il top di gamma : il Core i7 3770K, insieme ai Core i7 3770T, Core i7 3770S e Core i7 3770.
Invece tra le proposte di fascia media troveremo i Core i5-3570, Core i5-3550 e Core i5-3450.
Invece un altro modello, il Core i5-3470T dovrebbe debuttare sul mercato durante il prossimo Maggio.

Leggi articolo

Arrivate le nuove cpu i7 Sandy Bridge-E di Intel

Intel i7 3960X Sandy Bridge-E

A più di un anno dall’ultimo lancio importante, Intel incomincia a rinnovare la propria gamma di CPU incominciando dalla fascia alta (high-end) con la nuova famiglia Sandy Bridge-E.
Questo nuovo refresh continua con la tradizione tecnologia TICK-TOCK di segmentazione in due tronconi dei processori : la famiglia Sandy Bridge (non “-E”, ossia quella uscita a febbraio di quest’anno) per la fascia alta standard (TICK) e Gulftown (TOCK) per la fascia alta senza compromessi per il mercato pro e workstation ed è proprio quest’ultima quella che è stata rinnovata con i nuovi Sandy Bridge-E.

tick-tock intelLa nuova gamma per ora è limitata a tre CPU, guidata dal Core i7-3960X Extreme Edition: 6 core da 3.3 GHz (3.9 GHz in modalità Turbo) che diventano 12 core virtuali in modalità HyperThreading e per la prima volta 15 MB di cache di terzo livello e 4 canali DDR3-1600 integrati.
Gli altri prodotti lanciati sono l’i7-3920K, CPU gemella della versione Extreme Edition differente solo per i 12 MB di cache e l’i7-3820, una variante con soli 4 core ma con frequenze più alte.
Questo nuovo processore contiene più di due miliardi di transistors che oltre ai 6  core celano due core disattivati (e questo non è un mistero, dato che la CPU nasce come Xeon) e prevede ancora un cambio di socket (LGA 2011) sottolineando, se ce ne fosse il bisogno, una duplice volontà di Intel: quella di offrire un sistema che in nessun modo debba scendere a compromessi dove la scheda madre è capace di trarre il massimo dalla CPU ed in secondo luogo quella di tenere ben distinti i modelli di fascia alta da quelli di fascia media e bassa.

Leggi articolo

Pagina 1 di 4123 Fine »