Nexus 9 Disponibile sul Google Play Store

Nexus 9 è il nuovo tablet di Google nato dalla collaborazione con HTC.

 Nexus 9 Disponibile sul Google Play Store

La prima novità della partnership con HTC è sicuramente rappresentata dal radicale cambio di scelte in termini di design e materiali che caratterizzano il nuovo tablet Google.
Rispetto al Nexus 7, niente più plastica, il Nexus 9 è stato realizzato in alluminio spazzolato con finitura soft grip e colorazioni nera e bianca ed anche le dimensioni non lasciano indifferenti: 228,2 x 153,7 e soli 7,9 millimetri di spessore, per un peso di 425 grammi che arrivano a 436 grammi nel caso del modello dotato di connettività LTE.

Continua »

Google Presenta Android Lollipop 5.0

Dopo tanto mistero sulla scelta del nome alla fine arriva Android Lollipop!
Ecco come Google ci svela il nome della nuova versione di Android:

Google descrive Android Lollipop come “la più grande e ambiziosa release di Android”.
L’azienda punta sulla flessibilità e definisce Android Lollipop come una release fatta per un mondo in cui vi trovate a interagire con diversi schermi (telefoni, tablet, TV) in diversi momenti della giornata.

Mentre la nuova release di Android arriva contemporaneamente ai tre nuovi dispositivi Nexus (Nexus 6, Nexus 9 e Nexus Player), il nuovo sistema operativo è pensato per funzionare su tutti i dispositivi entry level perché sono sufficienti solo 512 MB di memoria RAM.

Questa strategia, già iniziata con Android KitKat e continua puntando sulla possibilità che le funzioni del Material Design possano andare bene anche su dispositivi di gamma bassa.

Continua »

Come Installare VirtualBox 4.3.18 su Ubuntu

oracle virtualbox1 500x314 Come Installare VirtualBox 4.3.18 su Ubuntu

VirtualBox ha da poco rilasciato la nuova versione, la 4.3.18, per chi non lo conoscesse VirtualBox è un software di virtualizzazione commerciale proprietario (con una versione ridotta distribuita secondo i termini della GNU General Public License) sviluppato da Oracle Corporation.

Questa nuova versione di VirtualBox, la 4.3.18 include importanti novità come il nuovo virtual multi-touch USB interface e soprattutto una nuova opzione che ci consente di acquisire il video della nostra sessione in una macchina virtuale, quindi dalle impostazioni della macchina virtuale potremo impostare la cattura del video, scegliendo la risoluzione, la cartella di salvataggio ed altre opzioni, il video sarà salvato in formato WebM (inoltre come nelle versioni precedenti sarà sempre possibile catturare immagini della nostra sessione direttamente dal menù o da scorciatoia da tastiera Host+E).

Inoltre gli sviluppatori hanno lavorato per migliorare le velocità di upload quando la virtual machine è connessa alla rete tramite NAT, così come hanno corretto una potenziale perdita di pacchetti TCP in ingresso, hanno corretto numerosi bug per l’emulazione 3D e introdotta la compatibilità con il kernel Linux 3.16.

Continua »

Lista Server Emule Aggiornata a Ottobre 2014

Ecco la lista Server eMule funzionanti e sicuri aggiornata a Ottobre 2014.
Mi sembra quasi scontato dire che avere server emule aggiornati e sicuri permette, accedendo con ID Alto, di poter scaricare e condividere tutto quello che si vuole, al massimo (o quasi) delle capacità di eMule.
Inoltre abbiamo anche meno possibilità di incappare in file fake, virus o server spia che ultimamente si sono moltiplicati a vista d’occhio.

emule Lista Server Emule Aggiornata a Ottobre 2014

Continua »

Recensione Google Chromecast

Ogni TV diventa Smart con Google Chromecast

Google Chromecast, Recensione Google Chromecastsi presenta come un piccolo dongle, simile ai tanti micro-PC lanciati sul mercato negli ultimi anni.
Il suo obiettivo è quello di trasformare ogni televisore in una Smart TV, anche se non dotata di modulo WiFi o suite di applicazioni: tutto ciò che serve è uno slot HDMI.

chromecast device 300x225 Recensione Google Chromecast

L’alimentazione del dispositivo avviene tramite cavo USB, che può essere collegato ad una normale presa elettrica sfruttando l’alimentatore presente nella confezione, oppure tramite USB del televisore (se presente).

A cosa serve? La risposta più breve è “a riprodurre sulla TV tutti quei contenuti multimediali solitamente accessibili da smartphone, tablet e computer”.
Volendo andare più a fondo, Chromecast costituisce una sorta di ponte tra il televisore, l’universo mobile e il Web.
Tutto ciò che siamo abituati a fare di fronte a un monitor o attraverso un display touchscreen è potenzialmente riproducibile con il dispositivo.

Google Chromecast ci consentirà di vedere con facilità sullo schermo televisivo (o in generale su qualsiasi monitor dotato di ingresso HDMI) i contenuti di YouTube e Google Music, oltre a quelli del canale via internet Netflix (non presente ancora in Italia) e di Google Movie, trasmettere lo schermo del nostro Smartphone ed anche eseguire il “casting” dei tab di Chrome da PC, e anche, tramite una funzione sperimentale, di tutto il nostro Desktop.

Continua »

Pagina 1 di 331123 Fine »